pane-casereccio-canadese

Eccoci, vi avevo promesso la ricetta ! 🙂

E’ sempre bello fare il pane in casa, perché potete farlo con gli ingredienti che più vi piacciono e perché potete farvi aiutare dai vostri bimbi 🙂

Io ho comprato questa farina canadese “Montana” che è un mix di cereali, segale e farro spelta biologici.

Il farro spelta è nato sul Mar Caspio 2000 anni fa e insieme alla segale e alla farina di grano tenero tipo 0 manitoba, contribuiscono a dare un gusto unico a questo pane.

Mettiamoci al lavoro ! 🙂

Ingredienti:

500 gr. farina canadese con segale e farro spelta “Montana”  del Molino Grassi

250 ml. acqua naturale

2 cucchiai da tavolo di olio evo biologico

1 manciata di sale grosso Fleur de sel Camargue

16 gr. Lievito per salati senza glutine del Molino Chiavazza

1 cucchiaino da caffè di zucchero di canna

Procedimento:

Unite in un contenitore capiente la farina setacciata con il lievito e il sale grosso e il cucchiaino di zucchero di canna.

Ora unite pian piano l’acqua e l’olio evo e iniziate a mescolare con un mestolo di legno. Continuate fino ad esaurimento dell’acqua e versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata (sempre con la farina canadese).

Impastate a mano formando quindi la classica palla. Infine incidente la superficie con un coltello formando la classica croce.

Disponete ora la forma di pane in un recipiente coperta da un canovaccio pulito e fatela riposare lontano da correnti d’aria per circa 1 h.

Trascorso il tempo della lievitazione, accendente il forno funzione statico a 230°.

Disponete la forma di pane sulla teglia ricoperta da carta da forno.

Spennellate la superficie del pane con un filo d’olio evo e una spruzzata di farina canadese.

Infornate per circa 30-35 minuti avendo cura, dopo 10 minuti di cottura, di inserire nel forno una scodellina (non di plastica mi raccomando !) piena di acqua. Questa manterrà la giusta dose di umidità in cottura.

Quando il pane sarà cotto, estraetelo dal forno e fatelo raffreddare su una gratella 🙂

Ideale come accompagnamento, per crostini rustici e perché no, per una sana merenda con crema di nocciole 🙂 🙂

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.