Taverna Maravilha

Taverna Maravilha
Taverna Maravilha – Ristorante brasiliano

Se dovessi consigliare un ottimo ristorante brasiliano, piccolo ma accogliente, ideale per una cenetta romantica ma anche per una cena tra amici, sarebbe sicuramente la Taverna Maravilha.

Il ristorante, situato a Saronno, distante 5 minuti a piedi dal centro, offre un’ottima cucina brasiliana con tagli di carne di qualità e con una cottura perfetta !

Escludendo l’antipasto, dopo il quale io avrei anche bevuto il caffè perché sazia, le portate di carne si susseguono una dopo l’altra e il proprietario passa anche per il bis… quindi se volete degustare appieno questa squisita “arte culinaria”, vi consiglio di stare leggeri a pranzo 🙂

I proprietari, (il locale è a conduzione familiare), sono molto cordiali e simpatici e sempre pronti a spiegare nel dettaglio le varie pietanze. Il locale non è grandissimo ma è arredato a tema con volte di mattoni e pareti colorate ed offre un ambiente simpatico, quasi leggero mentre si viene “catturati” dalle varie e innumerevoli portate.

Il costo non è elevato (30 euro escluso bevande) ma assolutamente in linea con il servizio e la qualità del prodotto !

La prenotazione è d’obbligo altrimenti si rischia di non trovare posto.

Che dire, provate e ci tornerete sicuramente 🙂

biglietto da visita taverna Maravilha

 

 

Coniglio ai peperoni aromatizzato all’arancia

Oggi vi propongo una ricetta semplice dai sapori mediterranei, ideale per una cena romantica …

Ingredienti per 4 persone:

1 coniglio già tagliato in parti

4 peperoni medi (2 rossi e 2 gialli)

50 ml succo di arancia bio

mezzo bicchiere di vino bianco secco

6 pomodori ramati

500 gr. polpa di pomodoro

1 spicchio d’aglio in camicia

500 ml brodo vegetale

5 rametti di rosmarino fresco

8 fette di pane “Cuor di lino” Mulino Bianco

q.b. olio evo

q.b. burro

q.b. sale grosso

q.b. pepe nero

q.b. lemon grass

Preparazione:

Iniziate con lavare bene i peperoni e, dopo averli asciugati, disponeteli su una griglia già calda.

Fate “arrostire” i peperoni su tutti i lati per circa 30 minuti. Una volta che i peperoni saranno arrostiti” poneteli in un recipiente con acqua fredda e lasciateli raffreddare.

Nel frattempo ponete sul fuoco una casseruola con un filo d’olio evo, una noce di burro, l’aglio in camicia ed un rametto di rosmarino.

Appena l’olio ed i burro iniziano a sfrigolare, unite il coniglio tagliato in parti e fate rosolare bene per circa 10 minuti abbondanti.

Sfumate con il succo di arancia ed il vino bianco e, una volta fatto evaporare, unite i pomodori ramati tagliati a spicchi, la polpa di pomodoro ed il brodo vegetale in modo da ricoprire tutto il coniglio.

Togliete lo spicchio in camicia, abbassate la fiamma, salate, pepate e spolverizzate con un poco di lemon grass in foglie.

Incoperchiate e procedete con la cottura.

Nel frattempo scolatele i peperoni e  puliteli tagliandoli a meta, eliminado i semini e il picciolo avendo cura di togliere anche la pelle. Tagliateli a listarelle ed uniteli al coniglio.

Fate cuocere per circa 1 ora avendo cura di mescolare. Se si dovesse asciugare troppo, aggiungete man mano il rimanente brodo vegetale.

Nel frattempo tostate le fette di pane su una griglia e tenetele da parte.

Una volta cotto il coniglio, servite in ciotole di terracotta con due fette di pane tostato e un rametto di rosmarino per persona.

Accompagnate con un buon Barbera del Monferrato 🙂

 

 

 

Risotto al mandarino

Risotto al mandarino

Questo risotto l’ho assaggiato in un albergo ristorante in Val Formazza e l’ho trovato divino.

E’ particolare e ne vale proprio la pena, sicuramente adatto per una bella cena romantica 🙂

Ingredienti x 2 p.:

210 gr. riso Carnaroli

500 ml brodo vegetale

40 gr. burro

1 scalogno piccolo

succo di 1 mandarino bio

buccia grattugiata di 1 mandarino bio

sale q.b.

pepe bianco q.b.

formaggio grattugiato Parmigiano Reggiano q.b. per la mantecatura

burro q.b. per la mantecatura

Preparazione:

Mettete sul fuoco il brodo preparato precedentemente.

Intanto affettate finemente lo scalogno e mettete sul fuoco una casseruola con il burro. Appena il burro soffrigge, unite lo scalogno e fate imbiondire. Aggiungete quindi il riso e fate tostare bene, nel frattempo spremete il succo di un mandarino.

Unite una bella mescolata di brodo vegetale al riso e anche il succo del mandarino.

Coprite con il brodo tutto il riso e mescolate aggiungendo un pizzico di sale fino e di pepe. Abbiate cura di aggiungere il brodo al riso quando si asciuga, il tempo di cottura è di circa 18 minuti. Quando il riso avrà fatto la “cremina” vuol dire che è pronto. Spegnete il fuoco e aggiungete un pezzettino di burro e una bella manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato e mescolate per mantecare.

Grattugiate sopra il risotto la buccia del mandarino e impiattate aggiungendo 2 spicchi di mandarino come guarnizione.

Buon appetito 🙂