Risotto con pesce persico

Risotto pesce persico
Risotto con pesce persico

Come tutti ormai sanno, i nutrizionisti consigliano di consumare il pesce  almeno 3 volte nell’arco della settimana.

Ora non è facile districarsi tra sogliole, merluzzo e comunque variare il tipo di pesce. Oggi vi presento un primo piatto delicato e squisito, che prevede appunto il pesce persico reale italiano, un pesce di lago, molto più piccolo del persico africano o del Nilo ma da un gusto molto ma molto più delicato .

Il risotto con il pesce persico è il piatto più noto ma potete anche cucinarlo alla griglia oppure impanato 🙂

Note:

ricetta media difficoltà

tempo preparazione: 20 minuti

Ingredienti per 4 pp.:

8 filetti di pesce persico già puliti

300 gr. Riso Carnaroli

50 gr. burro

1 lt. brodo vegetale preparato in precedenza

1 scalogno

1 noce di burro per la mantecatura del risotto

q.b. sale

q.b. pepe

Preparazione:

Tagliate lo scalogno finemente e scaldate metà del burro nella risottiera.

Quando il burro si sarà sciolto, unite lo scalogno e fate rosolare. Aggiungete un mestolo di brodo vegetale che avrete messo a scaldare precedentemente in modo da far appassire lo scalogno.  Fate soffriggere ben bene e unite il riso. Fate tostare e sfumate con un’ altra mestolata di brodo e continuate ad aggiungere il brodo man mano che il riso si asciuga continuando per tutta la cottura (circa 18 minuti) a fuoco medio. Ricordatevi di salare e pepare leggermente il riso.

Nel frattempo in una padella fate sciogliere il rimanente burro, disponete i filetti di pesce persico e fate cuocere a fiamma delicata fino a quando saranno dorati (circa 10-12 minuti).

A risotto pronto, togliete dalla fiamma e mantecate con la noce di burro. Impiattate dapprima il risotto disponendo su ogni piatto due filetti di pesce persico con il loro sughetto.

Suggerisco come accompagnamento un buon vino bianco o meglio, un rosato come l’ ottimo  Garda Chiaretto DOC 🙂

 

L’intramontabile Pasta e Fagioli

 

Pasta e Fagioli ricetta cucina regionale italiana
Pasta e Fagioli

La Pasta e Fagioli è un primo piatto della cucina regionale italiana e ne esistono una moltitudine di varianti, con l’aglio, con il rosmarino, con la pancetta … Io la preferisco senza aglio e non frullo una parte di fagioli come alcuni preferiscono fare ma una cosa è certa, questa pasta e fagioli farà felici grandi e piccini 🙂

Potete usare i fagioli già cotti in precedenza  oppure potete usare questa ricetta che prevede l’utilizzo di fagioli in scatola (preferibilmente in vetro) sciacquati e scolati prima dell’uso.

Vediamo gli ingredienti e la preparazione:

Note:

Difficoltà bassa

preparazione semplice

cottura 35 minuti

Ingredienti per 4 pp.:

200 ml. brodo vegetale preparato in precedenza

280 gr. pasta Ditalini Rigati

350 gr. Fagioli Borlotti in scatola

1 gambo di sedano

1 cipolla bianca piccola

1 carota

1 rametto di rosmarino

1 cucchiaio da tavola di concentrato di pomodoro

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe nero

Preparazione: 

Scolate e sciacquate i fagioli sotto acqua corrente. Tritate finemente la carota, il sedano e la cipolla e fate rosolare in una casseruola con un filo di olio extravergine di oliva e il rametto di rosmarino. Aggiungete il concentrato di pomodoro e successivamente versate tutto il brodo e aggiustate di sale e pepe. Quando il brodo bolle, versate i ditalini rigati e i fagioli. Fate cuocere secondo il tempo di cottura della pasta, spegnete il fuoco e fate riposare per 2 minuti.

Impiattate aggiungendo ad ogni piatto un filo d’olio evo e accompagnate con un ottimo Bonarda.

E voi come la preparate la Pasta e Fagioli? Aspetto i vostri commenti ! 🙂