De Nigris su Zona Santambrogio

De Nigris non finisce mai di stupirci ! 🙂

Trovate un bellissimo articolo online su Zona Santambrogio, editoriale che promuove gli eventi, showroom e negozi del distretto, tra Piazza Sant’Ambrogio, Piazzale Baracca, Cadorna, Castello Sforzesco, Parco Sempione:

http://zonasantambrogio.com/de-nigris-maestri-acetieri-dal-1889-zona-santambrogio/

e … ci aspetta una sorpresa per ….. il Fuori Salone … 🙂 🙂

Stay tuned su nonsolocucinando !!!

 

Fagottini di lonza di suino con prosciutto toscano e condimento ai fichi De Nigris

fagottini-di-maiale-con-condimento-ai-fichi

Finalmente svelata la ricetta con l’ingrediente segreto … Fagottini di lonza di suino con prosciutto toscano e il condimento con aceto balsamico di Modena IGP ai fichi di De Nigris !! 🙂

Con questa ricetta ho voluto rivisitare un piatto storico della cucina regionale, Prosciutto e Fichi, utilizzando la tagliata di lonza di suino, il prosciutto toscano e ovviamente il condimento con aceto balsamico ai fichi di De Nigris ! Ho ampliamente parlato dell’Acetificio De Nigris e se volete scoprire di piĂą, leggete il mio articolo pubblicato nella categoria Condimenti e Recensioni https://nonsolocucinando.com/2017/01/27/de-nigris-1889-leccellenza-dellaceto-balsamico/

Ma passiamo alla ricetta !

Ingredienti per 6 pp.:

Condimento aceto balsamico ai fichi De Nigris

18 fettine di tagliata di lonza di suino

350 gr. Robiola fresca

200 gr. Prosciutto Toscano

mezzo bicchiere di vino bianco

300 ml brodo di verdure

1 mazzetto erba cipollina  fresca

36 fili di erba cipollina per la chiusura dei fagottini

1 mazzetto di Coriandolo fresco

2 mele verdi

40 gr. burro

q.b. olio evo

q.b. sale fino

Procedimento:

In un contenitore capiente amalgamate la robiola con un pizzico di sale, l’erba cipollina tagliata a tocchetti e il coriandolo fresco tritato. (tenete un po’ di coriandolo tritato per la guarnitura finale).

Pulite le mele, sbucciatele e tagliatele a fettine sottili.

Su un tagliere, prendete una fetta di lonza di suino, adagiatevi sulla superficie una fetta di prosciutto toscano, cospargete con la crema di Robiola e 2 fette di mele. Arrotolate la fetta di carne su stessa formando un rotolino. Fermate i fagottini con due fili di erba cipollina.

Procedete così per tutte le fette di lonza di suino 🙂

Nel frattempo preparate il brodo di verdure e portate a bollore.

In un tegame fate sciogliere il burro e il filo d’olio evo. Quando sfrigola unite i fagottini e fate rosolare da tutti i lati con molta delicatezza. Sfumate con il vino bianco e dopo aver fatto evaporare l’alcol, abbassate la fiamma, salate e pepate.

Fate cuocere per circa 20 minuti avendo cura di unire qualche mestolata di brodo per non fare attaccare e bruciare i fagottini.

Negli ultimi cinque minuti scoperchiate e portate a cottura.

Guarnite i fagottini con una spolverata di coriandolo tritato e con il sublime condimento ai fichi De Nigris 🙂 Potete accompagnare con verdure cotte (fagiolini, cipolline in agrodolce …) e un ottimo vino Rosato di Bolgheri ! 🙂 🙂

 

 

“De Nigris 1889”: L’Eccellenza dell’Aceto Balsamico

vetrina0

Chi di voi non usa l’aceto balsamico in cucina ?!…

L’aceto balsamico viene comunemente impiegato nell’insalata per esaltarne i sapori ma non tutti sanno che questo “condimento” può essere l’ingrediente speciale se sapientemente usato ed abbinato. La qualitĂ  di quest’ultimo deve  essere però di ottima fattura e in questo l’aceto balsamico De Nigris è la vera star.

Ma chi è De Nigris ? :

L’ Acetificio M. De Nigris, nasce nel lontano 1889 in provincia di Napoli (Afragola) ad opera del suo fondatore Armando che dopo l’unitĂ  d’Italia, amplia la produzione di aceti di vino di grande qualitĂ  e nel 1939 inizia a produrre aceto balsamico richiesto dagli immigrati italiani in America, provenienti dall’appennino modenese. La produzione man mano si intensifica e vede l’espansione anche sui mercati esteri di pari in passo con un avanzamento in termini di lavorazione e di tecnologia all’avanguardia, mantenendo comunque qualitĂ  e tradizione. Dal 1997 la sede produttiva principale si sposta a Carpi (Modena) in un’area agricola di 3 km con un grande piano di espansione e relativa produzione di aceto balsamico di Modena I.G.P.

Con ben tre stabilimenti, a Carpi (MO), San Donnino (Reggio Emilia) e Caivano (Napoli), l’Acetificio M. De Nigris rappresenta sicuramente il player per eccellenza, certificato per la  qualità e genuinità del prodotto e riconosciuto a livello internazionale.

Da allora è una continua innovazione,  viene inaugurato, da parte del fondatore dell’azienda, il “Balsamico Village” a Carpi http://www.balsamicovillage.it/, un vero e proprio villaggio dedicato all’aceto balsamico dove effettuare visite didattiche e formazione, assaporare e degustare i prodotti e vivere tour emozionanti alla scoperta del mondo De Nigris.

L’acetificio propone oltre all’ aceto balsamico anche i condimenti, tra cui spicca la famosa “Glassa al 100% naturale” che è stata insignita di due stelle al “Superior Taste Award” ed eletta prodotto dell’anno 2016. Da non dimenticare, come da tradizione storica, gli aceti di vino bianco, rosso e anche di mele. Sulla pagina web http://www.acetobalsamico.it / sono presentate le differenti linee di prodotti che possono essere acquistati direttamente on line. Tra questi, voglio suggerirvi appunto la “Glassa al 100% naturale” e i “fruttati” ovvero gli aceti balsamici aromatizzati (mele del Trentino, fichi, miele, pera) molto versatili in cucina e assolutamente da provare!   Ampio spazio viene dato ovviamente all’aceto balsamico che viene differenziato per le sue qualitĂ  principali, dal sapore fresco e aromatico (Aceto Balsamico Aquila Bianca), al vellutato e intenso (Aceto Balsamico Aquila Bronzo), dal denso e corposo (Aceto Balsamico Aquila Oro) all’alta densitĂ  naturale (Aceto Balsamico Aquila Platino) ed infine l’Aceto Balsamico “Aquila Bianca”, invecchiato di 3 anni in botti di legno di rovere.

E, dulcis in fundo, il 3 dicembre dello scorso anno apre la prima “boutique” De Nigris in Corso Magenta a Milano. In una via storica e praticamente in pieno centro. La boutique è splendida, impossibile non fermarsi, attirati da “gioielli” super gustosi ! In vetrina risaltano i condimenti fruttati, le glasse e le “perle di Modena”, piccole perline di aceto balsamico che, come il caviale, lasciano al palato una vera e propria esplosione di sapori. Inevitabile il loro utilizzo in cucina al quale si aggiunge, oltre al gusto, anche l’effetto “scenico”. Pochi giorni dopo, il 7 dicembre, apre l’altra boutique all’aeroporto Capodichino a Napoli. Dove sarĂ  la prossima … ? 🙂

C’è da dire che nulla è lasciato al caso, anche il packaging del prodotto è rigorosamente di alta classe, colorato ma sobrio nell’insieme, con un tocco di ricercatezza e di unicità e persino le confezioni regalo non sono da meno … 🙂

In conclusione De Nigris è sicuramente un’esperienza unica, un aceto balsamico da 10 e lode e con tanti gusti da provare, sicuramente un’ottima idea regalo e una leccornia da non farsi scappare.

Vi lascio “assaporare” qualche fotografia ma non perdetevi, prossimamente su questo canale, la ricetta con l’ingrediente principale, il “condimento ai fichi”, ovviamente … firmato De Nigris !

Questo slideshow richiede JavaScript.