Torta salata con prosciutto cotto arrosto e Brie

Torta salata con prosciutto cotto arrosto e Brie

Oggi vi propongo la ricetta della Torta salata con prosciutto cotto arrosto e Brie. Ha un gusto delicato ed è ideale come antipasto o come piatto unico.

Un piatto multi stagione poiché si può gustare freddo in estate e caldo in inverno. Facilissima da preparare, piacerà anche ai palati più esigenti 🙂

Ingredienti:

  • 600 gr. mix spinaci e biete
  • 1 disco pasta sfoglia già pronta all’uso
  • 250 gr. ricotta vaccino
  • 130 gr. Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 6 fette di prosciutto cotto arrosto
  • 150 gr. formaggio Brie
  • 90 gr. sticks prosciutto cotto
  • 2 uova
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • q.b. erbe di Provenza
  • q.b. fiocchi di burro
  • q.b. Parmigiano Reggiano grattugiato per la gratinatura

Procedimento:

Mettete a bollire il misto di spinaci e biete in una pentola capiente con acqua salata. Fate bollire per circa 15 minuti poi scolate le verdure sotto l’acqua fredda e lasciate da parte.

Nel frattempo tagliate il formaggio Brie in fettine non troppo sottili.

Quindi strizzate bene le verdure in modo da far uscire l’acqua in eccesso.

In una ciotola dai bordi alta, raccogliete le verdure strizzate, la ricotta, le uova sbattute, il formaggio grattugiato, gli sticks di prosciutto e una manciata di erbe di Provenza.

Amalgamate bene e aggiustate di sale e pepe.

Accendete il forno statico funzione sopra e sotto a 200°.

Disponete in una teglia rotonda a cerniera, il disco di pasta sfoglia con la sua carta da forno e praticate sulla superficie dei forellini con i rebbi di una forchetta.

Versate un pochino della farcia avendo cura di ricoprire tutta la superficie. Disponete quindi le prime tre fette di prosciutto cotto arrosto e poi sovrapponete le altre fette. Ricoprite il tutto con la farcia rimasta, livellando bene il composto. Quindi disponete sulla superficie le fettine di formaggio Brie, schiacciandole leggermente nel composto.

Spolverizzate con il formaggio grattugiato e unite dei fiocchetti di burro.

Infornate e fate cuocere per circa 35/40 minuti.

Quando la torta salata è cotta, sfornate e fate intiepidire prima di gustarla 🙂

La mia Cacio e Pepe :-)

Spaghetti Cacio e Pepe

Oggi parliamo di un primo piatto tipico della cucina italiana e più precisamente del Lazio ovvero gli Spaghetti Cacio e Pepe, come non amarli 🙂

Si tratta di una ricetta semplice con pochi ma gustosi ingredienti, spaghetti, Pecorino Romano e pepe nero in grani.

Ideale come cena tra amici con un buon film 🙂 Io la preparo così:

Ingredienti per 4 pp.:

  • 320 gr. Spaghetti trafilati al bronzo
  • 100 gr. Pecorino Romano grattugiato
  • 1 manciata di pepe nero in grani

Procedimento:

Mettete a bollire l’acqua poco salata per gli spaghetti.

Nel frattempo, con l’utilizzo di un batticarne, pestate e riducete in polvere i granelli di pepe e appena l’acqua bolle, buttate gli spaghetti.

Prendete circa la metà di pepe macinato e disponetelo in una padella antiaderente. Fate scaldate il pepe per circa 4 minuti a fiamma moderata tenendo mescolato. In questo modo il pepe sprigiona tutto il suo aroma. Unite quindi un mestolo di acqua di cottura della pasta e mescolate.

Versate il Pecorino Romano in un contenitore e unitevi due mestoli di acqua della pasta ed amalgamate bene il tutto e tenete da parte.

Quando mancano circa 5 minuti alla cottura degli spaghetti scolateli nella padella dove avete messo il pepe a scaldare, tenendo però da parte l’acqua di cottura.

Ora sempre spadellando, portate a cottura aggiungendo man mano l’acqua di cottura.

Quando gli spaghetti sono cotti, togliete dal fuoco e aggiungete la crema di Pecorino Romano. Amalgamate bene unendo anche il restante pepe macinato 🙂

E come abbinamento vi consiglio un ottimo vino bianco:

Traiano Bianco Fermo - Illica Vini. Un Vino bianco fermo biologico, ottimo con antipasti a base di formaggi e salumi e primi piatti. Ideale anche come aperitivo





Traiano Bianco Fermo – Illica Vini:

Un ottimo vino bianco biologico, ideale con antipasti a base di formaggi e salumi e con primi piatti. Consigliato ance come aperitivo.

Clicca sull’immagine per la scheda tecnica e per acquistarlo direttamente da Eccellenze Del Gusto con il codice sconto CUCINA 10 🙂

I Prodotti consigliati di questa settimana: Dogliotti 1870 e Frantoio Oleario Sportelli

 

Dogliotti 1870 e Frantoio Sportelli
Dogliotti 1870 e Frantoio Oleario Sportelli

Eccoci al riassunto dei prodotti consigliati in questa settimana 🙂

I prodotti sono in primis  i due abbinamenti alla ricetta Rotolo con crema Pan Di Stelle ovvero l’Asti Spumante DOCG e il Moscato D’Asti DOCG non spumantizzato prodotto dall’azienda vinicola Dogliotti 1870 di Castagnole delle Lanze (AT) e l’olio extravergine d’oliva della selezione del Frantoio Oleario Sportelli di Carosino (TA) di cui sentirete parlare nelle prossime ricette 🙂

I prodotti sono acquistabili sul sito di Eccellenze Del Gusto e con lo sconto del 10% a voi dedicato 🙂 Basta inserire, al momento dell’acquisto on line, nella finestra del codice promozionale, il codice: CUCINA10. Inoltre, per ordini pari o superiori a 95 euro, la spedizione è gratuita.

Ma veniamo subito ai dettagli 🙂

Asti Spumante Docg Dogliotti 1870

 

Asti Spumante DOCG – Dogliotti 1870

Si abbina con tutti i tipi di dolce ed è perfetto per i brindisi

Clicca qui per la scheda tecnica e per acquistarlo

 

 

 

Moscato d'Asti Docg Dogliotti 1870

 

Moscato D’Asti DOCG – Dogliotti 1870

Vino da dessert e ideale come base per preparare long drinks

Clicca qui per la scheda tecnica e per acquistarlo

 

 

 

Frantoio Oleario SportelliFrantoio Oleario Sportelli 

Gli oli prodotti dal Frantoio Sportelli nascono solo dalla prima spremitura delle olive raccolte nelle zone dell’ azienda agricola e del nord e sud barese dai caratteristici e monumentali oliveti secolari e dai nuovi impianti intensivi.
Sono contraddistinti dal marchio “Frantoio Oleario Sportelli“ e vengono destinati alla vendita al dettaglio, solo dopo aver superato un accurato esame che garantisce il pieno rispetto della qualità e della tradizione olearia della zona di produzione. La produzione è accompagnata dai certificati di analisi di laboratori accreditati.

Varietà: Olio extra vergine d’oliva intenso, delicato o fruttato.

Formato: Latta da 5 Lt. – 3 Lt. – 2 Lt. oppure in bottiglia da 1 Lt.

Clicca qui per acquistarlo

Come sempre scrivetemi per qualsiasi informazione in merito all’utilizzo del codice sconto CUCINA10 o semplicemente per avere informazioni sui prodotti di questa settimana 🙂

Mi raccomando Stay Tuned per scoprire le prossime eccellenze enogastronomiche 🙂

 

 

 

 

Polpettine di sgombro

polpette sgombro
Polpettine di sgombro

Come promesso ad una mia lettrice, oggi vi propongo la mia ricetta a base di Sgombro 🙂 Come ormai tutti sanno, lo Sgombro è un pesce azzurro ed è ricco di Omega 3, pertanto quando volete cucinare il pesce, provate anche lo sgombro in questa gustosa variante. Il gusto forte dello sgombro è attenuato dall’utilizzo del pane ammollato nel latte, il prezzemolo, il timo. Ve lo consiglio accompagnato da un purè di patate viola oppure con un contorno fresco di stagione.

Passiamo subito agli ingredienti 🙂

Note:

Esecuzione: Facile

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per 4 pp.:

100 gr. pane in cassetta ammollato nel latte

270 gr. filetti di sgombro al naturale

1 uovo

40 gr. Parmigiano Reggiano grattugiato

30 gr. Pecorino Romano grattugiato

1 manciata di prezzemolo fresco tritato

q.b. sale

q.b. pepe nero

q.b. olio di semi per friggere

q.b. pane grattugiato

1 pizzico di timo fresco

Procedimento: 

Sgocciolate i filetti di sgombro e disponeteli in un contenitore con i bordi alti. Sminuzzate i filetti con l’ausilio di una forchetta. Aggiungete quindi il pane ammollato nel latte ben strizzato, il prezzemolo, il timo, il Parmigiano Reggiano ed il Pecorino Romano e l’uovo sbattuto.  Salate e pepate ed amalgamate bene il composto. Nel frattempo versate l’olio per friggere in una pentola capiente con bordi alti e fate scaldare.

Ora con le mani,  ricavate delle polpettine di circa 2/3 cm e passatele nel pane grattugiato. Disponete le polpettine su un piatto senza schiacciarle. Quando l’olio bolle (fate la prova con lo stuzzicadenti: se l’olio attorno allo stuzzicadenti sfrigola allora è perfetto per friggere) tuffate le polpettine e fate cuocere per circa 3 minuti, saranno pronte quando saranno ben dorate. Scolate le polpettine su un piatto precedentemente ricoperto con carta per frittura in modo da scolare l’olio in eccedenza.

Potete servire queste polpettine ben calde con il contorno che avete scelto oppure anche tiepide come antipasto 🙂

Ed ecco una ricetta super facile per gustare lo Sgombro, ideale anche per i vostri bambini ! 🙂

 

 

 

 

Antipasti natalizi di polenta

Antipasti di polenta

antipasti natalizi di polenta

E come anticipato eccovi la ricetta degli antipasti di polenta da presentare in tavola nei giorni di festa 🙂 Io li ho preparati con polenta pronta in 8 minuti e farciti a scelta tra Gorgonzola, Ricotta e erba cipollina e la classica salsa di pomodoro, origano e sottiletta Parmareggio! Certo super veloci da preparare e proprio per questo zero sbattimento in più del necessario 🙂 Potete farcirli anche con pomodoro e mozzarella, Robiola e tonno insomma nessun limite alla fantasia e al gusto !

Con la quantità degli ingredienti di questa ricetta avrete 9 tortini di polenta quindi se dovete prepararne di più, aumentate le quantità ma tenete conto delle proporzioni tra acqua e farina di mais riportate sulla confezione della polenta.

 Ingredienti:

270 gr. farina di mais – polenta Valsugana

1 lt. acqua

100 gr. Gorgonzola Igor

3 sottilette Parmareggio

100 gr. ricotta

1 mazzetto erba cipollina fresca

3 gherigli di noci

3 cucchiai da tavola di salsa di pomodoro

q.b. origano essiccato

q.b. Parmigiano Reggiano grattugiato

q.b. sale grosso

Procedimento:

Iniziate con il preparare la polenta. Versate il litro di acqua in una pentola antiaderente. Salate e portate a bollore. Versate quindi a pioggia la farina di mais continuando a mescolare con una frusta fino a cottura (8 minuti).

come fare la polenta
preparare la polenta

Spegnete e versate la polenta in una teglia precedentemente rivestita con carta da forno. Livellate bene tenendo uno spessore di circa 2 cm. e fate raffreddare del tutto. Prendete quindi il coppapasta tondo da 6 cm di diametro e ricavate i dischetti di polenta.

usate il coppapasta

Ora prendete gli altri ingredienti e iniziate a farcire i 9 dischetti di polenta 🙂

Preparate i primi tre con il Gorgonzola e chiudete con i rispettivi 3 dischetti di polenta e poggiate su ognuno un gheriglio di noce.  Poi passate a farcire gli altri tre dischetti di polenta con la Ricotta mischiata con l’erba cipollina affettata e chiudete con i loro coperchi di polenta. Fate quindi gli ultimi tre antipasti, versando su ognuno un pochino di salsa di pomodoro, un pizzico di origano e il tondo di sottiletta Parmareggio, anch’esso ricavato con lo stesso coppapasta che avete utilizzato per fare i dischetti. Spolverizzate con un pizzico di Parmigiano grattugiato.

farcitura dei dischetti di polenta
farcitura dei dischetti di polenta

Ed ora l’ultimo passaggio 🙂

Disponete quindi gli antipasti su una teglia rivestita con carta da forno e infornate per 15 minuti a 180 ventilato:

disporre antipasti su teglia per infornare
disporre su una teglia gli antipasti da infornare

Ed eccoli qui ! 🙂

antipasti di polenta
Antipasti di polenta farciti

Un consiglio: se preferite potete prepararli il pomeriggio per la sera, riporli in frigorifero e poi infornarli per la cottura 🙂 Questo è anche un espediente per utilizzare la polenta avanzata ! Fatemi sapere se vi è piaciuta questa ricetta e come preferireste farcirli 🙂

 

 

 

 

 

 

Torta Muffins di Halloween

Torta Muffins Halloween
Torta Muffins di Halloween

Eccoci arrivati ad Halloween, è la ricorrenza che più adoro perché posso dilettarmi in cucina e proporre qualcosa di gustoso e divertente ! Quest’anno ho deciso di “rispolverare” la mia ricetta dei MUFFINS AL CIOCCOLATO, variandola però in torta e con l’aggiunta di ganache al cioccolato per la copertura e una deliziosa ragnatela di cioccolato bianco. Io non l’ho farcita ma se volete quel tocco in più, vi suggerisco di farlo magari con una crema di nocciole oppure di burro 🙂 Cosa aspettate? pronti a preparare la Torta Muffins di Hallowen ?

Note:

Difficoltà bassa

cottura torta 35 minuti

20 minuti di preparazione per la torta

15 minuti di preparazione per la ganache al cioccolato e 10 per la decorazione ragnatela

Ingredienti per la torta:

280 gr. farina
120 gr. zucchero di canna
3 cucchiai di cacao amaro di ottima qualità
90 gr. burro
2 uova grandi
250 ml latte
3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
2 cucchiai di yogurt intero non zuccherato
1 pizzico di sale
1 stampo a cerniera per torte diam. 20
burro e farina per ungere lo stampo

Ingredienti per la ganache al cioccolato:

120 ml. panna liquida fresca
160 gr. cioccolato fondente 70%

Ingredienti per la guarnitura al cioccolato bianco:

60 gr. cioccolato bianco
1 sac a poche

Preparazione:

Iniziate con l’accendere subito il forno a 180° ventilato.
Preparate due contenitori: uno per gli ingredienti secchi ed uno per gli ingredienti liquidi.
Nel primo contenitore versate la farina setacciata con il lievito ed il cacao, lo zucchero ed il pizzico di sale.
Nel secondo contenitore versate le uova sbattute, il latte, il burro fuso e lo yogurt.
Amalgamate e versate il composto nel primo contenitore.
Mescolate bene con un mixer e/o una frusta.
A questo punto versate il composto nello stampo della tortiera precedentemente imburrato e infarinato.
Infornate e calcolate circa 35 minuti di cottura (fate la prova con uno stuzzicadenti).
Una volta sfornata, fatela raffreddare e dedicatevi alla ganache al cioccolato fondente.

Versate la panna liquida in un pentolino antiaderente e quando bolle versatevi il cioccolato spezzettato. Mescolate con cura finché il cioccolato non si scioglie del tutto e togliete dal fuoco. Togliete la torta dallo stampo e disponetela su una gratella. Versate quindi il cioccolato sulla torta, prestando attenzione a non scottarvi e livellate la superficie e il bordo con una spatolina. Fatela raffreddare per circa 10 minuti e ponetela in frigorifero. A questo punto siete pronti per la parte divertente, la decorazione con il cioccolato bianco. Io ho disegnato una ragnatela ma potete sbizzarrirvi come preferite, pipistrelli, zucche … sempre rimanendo in tema Halloween e se avete bimbi, potete far divertire loro ! 🙂

Fate sciogliere il cioccolato bianco spezzettato nel microonde oppure in un pentolino antiaderente a bagnomaria (ponete il pentolino con il cioccolato in un altro più grande in cui avrete versato dell’acqua portando a bollore. In questo modo il cioccolato non sarà direttamente esposto al calore forte della fiamma e non si rovinerà).

Estraete la torta dal frigorifero. Versate quindi il cioccolato bianco in una sac a poche con beccuccio fine ed iniziate a decorare 🙂 Alla fine della decorazione riponete la torta in frigorifero (copritela perché non assorba gli odori) e  toglietela un 5 minuti prima di servirla.

Non mi rimane che augurare a tutti voi un Super Gustoso Halloween ! 🙂

 

 

 

 

 

 

Taverna Maravilha

Taverna Maravilha
Taverna Maravilha – Ristorante brasiliano

Se dovessi consigliare un ottimo ristorante brasiliano, piccolo ma accogliente, ideale per una cenetta romantica ma anche per una cena tra amici, sarebbe sicuramente la Taverna Maravilha.

Il ristorante, situato a Saronno, distante 5 minuti a piedi dal centro, offre un’ottima cucina brasiliana con tagli di carne di qualità e con una cottura perfetta !

Escludendo l’antipasto, dopo il quale io avrei anche bevuto il caffè perché sazia, le portate di carne si susseguono una dopo l’altra e il proprietario passa anche per il bis… quindi se volete degustare appieno questa squisita “arte culinaria”, vi consiglio di stare leggeri a pranzo 🙂

I proprietari, (il locale è a conduzione familiare), sono molto cordiali e simpatici e sempre pronti a spiegare nel dettaglio le varie pietanze. Il locale non è grandissimo ma è arredato a tema con volte di mattoni e pareti colorate ed offre un ambiente simpatico, quasi leggero mentre si viene “catturati” dalle varie e innumerevoli portate.

Il costo non è elevato (30 euro escluso bevande) ma assolutamente in linea con il servizio e la qualità del prodotto !

La prenotazione è d’obbligo altrimenti si rischia di non trovare posto.

Che dire, provate e ci tornerete sicuramente 🙂

biglietto da visita taverna Maravilha

 

 

Cavatelli Iberici

Finalmente l’estate è arrivata e con essa anche la voglia di mare soprattutto in cucina ! 🙂

Quindi vi propongo una ricetta di pesce, semplice e gustosa che ricorda nei suoi aromi la penisola iberica 🙂 Le cozze sono volutamente congelate per poter ridurre i tempi ma     consiglio di comprarle fresche e già pulite e di farle aprire in un tegame con un goccio di olio. Dopodiché potete procedere come da ricetta.

Ingredienti per 4 pp.:

500 gr. Cavatelli Freschi

500 gr. Cozze sgusciate congelate

2 Peperoncini dolci gialli

2 Peperoncini dolci rossi

2 Cucchiai di olive taggiasche dop denocciolate sott’olio

6 pomodorini non troppo maturi

1 spicchio d’aglio in camicia

1 bicchiere di vino bianco secco

q.b. peperoncino essiccato

q.b. olio evo

q.b. prezzemolo fresco tritato

Procedimento:

Mettete l’acqua per la pasta a bollire. Nel frattempo in un largo tegame versate 2 cucchiai da tavola di olio evo, unite il peperoncino essiccato a piacere e lo spicchio d’aglio in camicia.

Quando sfrigola aggiungete le cozze ancora surgelate, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e dopo aver fatto evaporare, abbassate la fiamma e cuocete per 10 minuti circa.

Nel frattempo pulite e tagliate a listarelle i peperoncini e i pomodorini a spicchi. Unite il tutto alle cozze aggiungendo anche le olive. Regolate di sale e portate a cottura per altri 10-12 minuti.

Quando i cavatelli sono cotti, scolateli e aggiungeteli nel tegame con le cozze.

Saltate per 2 minuti, poi spegnete il fuoco e spolverate con il prezzemolo fresco 🙂