Plumcake alle mele

ricetta plumcake alle mele
Plumcake alle mele

Rieccomi dopo una breve pausa con un dolce soffice e gustoso, il Plumcake alle mele 🙂

Io l’ho preparato alle mele, con l’olio di semi al posto del burro e ho aggiunto lo yogurt. Il Plumcake alle mele è un dessert versatile, potete prepararlo semplicemente al gusto di limone oppure con la frutta secca o candita, insomma potete dar sfogo alla vostra fantasia e al vostro gusto 🙂 Molto facile da realizzare è ideale a colazione e merenda.

Ingredienti:

  • 220 gr. farina 00
  • 3 mele
  • 150 gr. zucchero semolato
  • 100 ml. olio di semi
  • 30 ml. di latte
  • il succo di 1 limone
  • q.b. scorza di limone
  • 2 uova
  • 125 gr. yogurt bianco intero
  • 16 gr. lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • q.b. cannella in polvere
  • q.b. zucchero a velo
  • uno stampo da plumcake 24×10 cm.

Come preparare il Plumcake alle mele:

Iniziate con lo sbucciare ed eliminare il torsolo alle due mele, (tenete la terza mela per la decorazione finale). Grattugiatene gran parte e tagliate a cubetti la restante parte. Raccoglietele in un contenitore al quale aggiungerete il succo di limone e un pochino di zucchero (tenete da parte il restante zucchero) e se vi piace anche un pochino di cannella in polvere.

Nel frattempo accendete il forno ventilato a 180°.

Versate in un contenitore le due uova e il restante zucchero e la scorza del limone. Montate bene con uno sbattitore elettrico e aggiungete a filo l’olio di semi, il latte ed infine lo yogurt. Amalgamate bene il tutto e unite la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale.

Cospargete le mele con un po’ di farina (così non affonderanno nel dolce in cottura) ed unitele all’impasto mescolando delicatamente.

Imburrate ed infarinate lo stampo da plumcake (misura 24×10) e versatevi il composto, avendo cura di livellare bene. Pulite l’ultima mela, eliminate il torsolo e tagliatela a fettine sottili. Disponete quindi le fettine di mele sulla superficie del dolce e cospargetele con un pochino di zucchero.

Infornate e fate cuocere per circa 45-50 minuti fino a quando il plumcake sarà ben dorato. (verificate comunque la cottura infilando uno stecchino all’interno del dolce, se uscirà asciutto allora sarà pronto).

Sfornate e decorate con una spolverata di zucchero a velo 🙂

Sempre per rimanere in tema di mele 🙂 vi consiglio un ottimo Succo di Mela direttamente dal Trentino ! :

Succo di Mela Biosudtirol

Succo di mela ottenuto direttamente da mele da tavola.
Varietà delle mele : Braeburn, Fuji, Pinova

Acquistabile direttamente su Eccellenze Del Gusto con lo sconto CUCINA10

I prodotti consigliati settimana del 25 marzo 2019

Traiano Bianco Fermo e birra Brenta Brau Weizen

Eccoci con il riepilogo dei prodotti che vi ho consigliato in questa settimana 🙂

Abbiamo iniziato con un vino bianco, il Traiano di Illica Vini proposto nella ricetta della mia cacio e pepe e la birra Brenta Brau Weizen del birrificio Val Rendena abbinata alla ricetta del pollo al curry con riso basmati

Trovate entrambi i prodotti sull’e-commerce di Eccellenze Del Gusto e potete acquistarli con lo sconto del 10% utilizzando il mio codice sconto CUCINA 10 🙂 ovviamente IL CODICE SCONTO è valido anche per gli altri prodotti, quindi non fatevi scappare questa opportunità 🙂

Bene passiamo ai dettagli del vino e della birra 🙂

Traiano Bianco Fermo – Illica Vini

Un ottimo vino bianco biologico, ideale con antipasti a base di formaggi e salumi e con primi piatti. Consigliato anche come aperitivo.

Clicca sul link https://www.eccellenzedelgusto.it/shop/la-selezione/illica/traiano/
per visualizzare la scheda tecnica e per acquistare direttamente con il codice sconto CUCINA 10

Birra Brenta Brau Weizen – Birrificio Val Rendena

Birra Bionda dal sapore fruttato, da gustare con carni bianche, verdure e formaggi freschi. Riconosciuta come Birra dell’Anno 2019 dall’Associazione UNIONBIRRAI e riconoscimento Slow Food “Birra Quotidiana”.

Clicca sul link https://www.eccellenzedelgusto.it/shop/la-selezione/val-rendena/weizen/ per visualizzare la scheda tecnica e per acquistare direttamente con il codice sconto CUCINA 10

E con questo è tutto, come sempre rimanete sintonizzati su questo blog per scoprire le prossime ricette e nuovi gustosi prodotti 🙂


Cheesecake al caffè

Cheesecake al caffè
Cheesecake al caffè

E prima della pausa estiva, vi lascio con questa gustosa Cheesecake al caffè 🙂

Una ricetta semplice da preparare e per gli amanti del caffè ! Ma se preferite potete creare la vostra cheesecake con l’aroma che amate di più come il succo di un lime o il cioccolato oppure potete semplicemente aromatizzare la crema con un baccello di vaniglia bourbon. A voi la scelta. 🙂

Ecco gli ingredienti:

Per la base:

210 gr. biscotti Digestive

95 gr. burro

Per la crema:

500 gr. ricotta

90 ml. panna fresca liquida

50 gr. zucchero di canna

20 gr. maizena

1 tuorlo

1 uovo medio

1 tazzina caffè ristretto amaro

Per la guarnitura:

100 ml panna fresca da montare

mezzo cucchiaio da tavola di zucchero vanigliato

2 cucchiaini di caffè ristretto amaro

1 teglia da torte con cerniera diametro 20 cm.

Preparazione:

Mettete il burro a sciogliere in un pentolino oppure nel microonde avendo cura di non bruciarlo e fatelo raffreddare un pochino. Prendete i biscotti e riduceteli in polvere con l’aiuto di un mixer.

Raccogliete i biscotti polverizzati in un contenitore e versatevi il burro fuso amalgamando bene. Stendete un cerchio di carta da forno sulla base della tortiera (ma se preferite potete imburrare e infarinare) e versatevi il composto, livellando bene e creando anche un bordino intorno a tutta la superficie della tortiera.

Prendete quindi la tortiera e disponetela in frigorifero per almeno mezz’ora. Nel frattempo dedicatevi alla crema.

Per prima cosa accendete il forno ventilato a 160°.

In un contenitore sbattete il tuorlo e l’uovo intero con lo zucchero fino ad avere un composto schiumoso. Unite la ricotta e mescolando con delicatezza, la panna liquida, il caffè e la maizena. Amalgamate bene il composto e trasferitelo nella tortiera che avrete ritirato dal frigorifero. Livellate bene e non preoccupatevi se il composto risulterà leggermente liquido, si addenserà in cottura. Mettete in forno a cuocere per 1 ora e 10 minuti. Quando sarà cotta spegnete il forno e fate raffreddare la cheesecake nel forno con lo sportello aperto.  Ponete quindi il dolce in frigorifero per almeno 3 ore.

Potete scegliere la guarnitura che più vi piace, in questo caso ho voluto richiamare l’ingrediente principale (il caffè) preparando la panna montata per decorare il dolce con l’utilizzo di una sac a poche.

Versate nel contenitore del minipimer la panna liquida, lo zucchero vanigliato e i due cucchiaini di caffè ristretto amaro. Montate la panna e trasferitela nella sac a poche per guarnire come più vi piace la torta prima di servirla 🙂

 

 

 

 

 

 

Dolce alla banana e gocce di cioccolato

Dolce alla banana e gocce di cioccolato

Oggi parliamo di un dolce che affonda le sue radici nella cucina americana.

Il Banana & chocolate cake è un dolce tipico americano simile al plum-cake che si può preparare con banane e noci oppure con gocce di cioccolato. Viene servito a colazione e a merenda e generalmente servito con burro oppure con della confettura. Io ho rivisitato questa tipica ricetta con l’aggiunta della fecola e l’ho ovviamente preparato con le gocce di cioccolato che a casa mia, per via di mio figlio, non mancano mai 🙂

Se preferite potete arricchirne il gusto con l’aggiunta di due cucchiaini di cannella in polvere 🙂

Il procedimento è molto semplice e la consistenza del dolce è compatta e leggermente umido al suo interno.

Ma passiamo subito agli ingredienti:

Ingredienti:

170 gr. farina di grano tenero 00 antigrumi Molino Chiavazza

30 gr. fecola

100 gr. zucchero semolato fine

40 ml latte intero

65 ml olio di semi

succo di 1 limone

2 banane

2 uova

1 bustina di lievito per dolci

q.b. gocce di cioccolato fondente

1 pizzico di sale grosso

1 stampo rettangolare da plum-cake

q.b. burro e farina per lo stampo

Procedimento:

Iniziate con lo sbucciare le due banane, togliere i filamenti e a schiacciarle con una forchetta in una terrina. Irrorate le banane schiacciate con il succo del limone per non farle annerire.

Accendete ora il forno a 180° funzione statica.

In una planetaria oppure in un mixer unite le uova e lo zucchero. Montate in modo da ottenere un impasto spumoso. Aggiungete ora la farina e la fecola setacciate con il lievito e il pizzico di sale. Impastate unendo l’olio e il latte. Ora inserite le banane precedentemente schiacciate e le gocce di cioccolato. Mescolate e amalgamate a mano e versate il composto nello stampo già imburrato ed infarinato.

Infornate e fate cuocere  per circa 50-55 minuti e una volta cotto, lasciate riposare per altri 3 minuti con il forno spento e leggermente aperto. Sfornate e fate raffreddare su una gratella per dolci.

E voi l’avete già provato ? 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

Pane ai cereali – Molino Rossetto La recensione

Pane ai cereali
Pane ai cereali – miscela di Molino Rossetto

Ingredienti:

1 conf. pane ai cereali Molino Rossetto

1 recipiente per far riposare l’impasto

290 ml. Acqua naturale tiepida

1 Teglia da forno

q.b. carta da forno

Difficoltà zero 🙂

tempo preparazione: 1h + 30 min per la lievitazione

20/30 minuti per la cottura in forno

Eccoci con un’altra recensione, questa volta con una miscela per preparare velocemente il pane in casa, in questo caso il pane ai cereali di Molino Rossetto.

La preparazione è molto semplice, si unisce alla quantità di acqua tiepida il lievito presente nella confezione e dopo aver amalgamato bene si versa nella farina e si impasta.

Da notare che questa miscela può essere utilizzata anche con le macchine per il pane 🙂

Si lascia lievitare l’impasto per un’ora e poi si lavora di nuovo l’impasto e si creano le forme desiderate (pagnotte, panini etc.) e si lascia lievitare ancora per una mezz’oretta.

Dopodiché si cuoce al forno per circa 20/30 minuti e il gioco è fatto 🙂

Io ho deciso di dargli la forma del classico pane in cassetta e devo dire che è venuto bene, il sapore è molto buono ed il pane è ben lievitato e fragrante !

Della Molino Rossetto ci sono tanti prodotti anche senza glutine e quindi potete scegliere e preparare quello che più vi piace ! http://www.molinorossetto.com/it/45-pane-pizza-e-focacce

Fatemi sapere se anche voi avete mai provato le miscele della Molino Rossetto e i vostri commenti 🙂

La ricetta di San Valentino: Scaloppine di pollo al lime e anice stellato

scaloppine-di-pollo-al-lime-e-anice-stellato

Eccoci oggi con una ricetta originale 🙂

Non il solito pollo arrosto oppure impanato ma delle semplici e gustose scaloppine di fesa di pollo al lime e anice stellato ! Una ricetta originale per una serata speciale di San Valentino 🙂

Ingredienti per 2 pp:

6 fettine di fesa di pollo

60 gr. burro

2 lime

mezzo bicchiere da tavola di vino bianco secco

3/4 frutti di anice stellato

2 cucchiai da tavolo di olio evo

q.b. farina 00

q.b. sale e pepe

Procedimento:

Infarinate leggermente le fettine di petto di pollo.

Fate soffriggere il burro e l’olio in una padella antiaderente dai bordi alti ed unite le fettine di pollo.

Fate rosolare da entrambi i lati e sfumate con il vino bianco. Fate evaporare e subito dopo unite il succo dei lime spremuti.  Abbassate la fiamma e aggiungete i frutti di anice stellato salando e pepando a vostro piacere.  Coprite con il coperchio e fate cuocere a fiamma dolce per circa 15 minuti, girando di tanto in tanto le fettine.

A cottura ultimata spegnete e fate riposare per un minuto.

Servite con un contorno a piacere ed accompagnate con un ottimo vino rosato… 🙂

Provate e fatemi sapere ! 🙂

Trote salmonate all’arancia su gratin di patate e salsa kiwi

trota-salmonata-allarancia-su-gratin-di-patate-e-salsa-di-kiwi

Oggi vi propongo una ricetta di pesce, non la solita sogliola, ma la trota salmonata che è comunque apprezzata anche dai più piccini 🙂 e poi, diciamocelo, un po’ di pesce ogni tanto fa bene !

Io ho preparato i filetti con delle patate tagliate a spicchi (giusto per ingolosire un po’ di più mio figlio) ma se volete potete cucinare il contorno che amate di più 🙂

Ingredienti per 4 pp.:

Per i filetti di pesce:

4 filetti freschi di trota salmonata

2 arance rosse

70 gr. burro

1 filo d’olio evo

q.b. farina 00

q.b. prezzemolo fresco

q.b. sale fino

q.b. latte

Per le patate:

4 patate medie

30 gr. burro

1 filo d’olio evo

q.b. sale fino

Per la Salsa al kiwi:

1 kiwi maturo

4 cucchiai da tavola di olio evo

1 cucchiaio di yogurt bianco magro

1 pizzico di sale fino

Procedimento:

Se i filetti non sono già stati spinati, con una pinzetta strappate con cura le lische nella parte centrale di ogni filetto lasciando però la pelle.

Immergete velocemente i filetti nel latte precedentemente versato in una terrina e passateli successivamente nella farina avendo cura di infarinarli per bene. Infine adagiateli su un’ asse di lavoro.

Lavate, pelate e tagliate le patate a spicchi non troppo grandi.

Fate soffriggere in un tegame dai bordi alti il burro e il filo d’olio evo e unite le patate. Fatele rosolare da tutti i lati e dopo averle salate, abbassate la fiamma avendo cura di incoperchiare. Fate cuocere, mescolando ogni tanto, per circa 25-30 minuti.

Nel frattempo mettete sul fuoco un grande tegame con bordi alti e fate soffriggere il burro con l’olio. Appena sfrigola, unite delicatamente i filetti di trota dalla parte della pelle e fate rosolare per 2 minuti. Sfumate quindi con il succo d’arancia e, dopo 2 minuti, abbassate la fiamma, salate e coprite con un coperchio.  Fate cuocere per circa 20-25 minuti.

Nel frattempo mondate il prezzemolo e tritatelo finemente.

In un contenitore da mixer, unite il kiwi pelato e tagliato a tocchetti, l’olio evo, lo yogurt e un pizzico di sale. Frullate il tutto con cura, incorporando l’aria in modo da rendere la salsa spumosa.

Togliete dal fuoco i filetti ormai cotti e con delicatezza eliminate da ciascuno la pelle.

Su ogni piatto disponete un letto di patate, un filetto di trota salmonata sul quale cospargerete un pizzico di prezzemolo e a fianco due/tre cucchiaini da tea di salsa al Kiwi 🙂

Che dire, provate e fatemi sapere 🙂

 

 

Pane casereccio canadese di segale e farro spelta

pane-casereccio-canadese

Eccoci, vi avevo promesso la ricetta ! 🙂

E’ sempre bello fare il pane in casa, perché potete farlo con gli ingredienti che più vi piacciono e perché potete farvi aiutare dai vostri bimbi 🙂

Io ho comprato questa farina canadese “Montana” che è un mix di cereali, segale e farro spelta biologici.

Il farro spelta è nato sul Mar Caspio 2000 anni fa e insieme alla segale e alla farina di grano tenero tipo 0 manitoba, contribuiscono a dare un gusto unico a questo pane.

Mettiamoci al lavoro ! 🙂

Ingredienti:

500 gr. farina canadese con segale e farro spelta “Montana”  del Molino Grassi

250 ml. acqua naturale

2 cucchiai da tavolo di olio evo biologico

1 manciata di sale grosso Fleur de sel Camargue

16 gr. Lievito per salati senza glutine del Molino Chiavazza

1 cucchiaino da caffè di zucchero di canna

Procedimento:

Unite in un contenitore capiente la farina setacciata con il lievito e il sale grosso e il cucchiaino di zucchero di canna.

Ora unite pian piano l’acqua e l’olio evo e iniziate a mescolare con un mestolo di legno. Continuate fino ad esaurimento dell’acqua e versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata (sempre con la farina canadese).

Impastate a mano formando quindi la classica palla. Infine incidente la superficie con un coltello formando la classica croce.

Disponete ora la forma di pane in un recipiente coperta da un canovaccio pulito e fatela riposare lontano da correnti d’aria per circa 1 h.

Trascorso il tempo della lievitazione, accendente il forno funzione statico a 230°.

Disponete la forma di pane sulla teglia ricoperta da carta da forno.

Spennellate la superficie del pane con un filo d’olio evo e una spruzzata di farina canadese.

Infornate per circa 30-35 minuti avendo cura, dopo 10 minuti di cottura, di inserire nel forno una scodellina (non di plastica mi raccomando !) piena di acqua. Questa manterrà la giusta dose di umidità in cottura.

Quando il pane sarà cotto, estraetelo dal forno e fatelo raffreddare su una gratella 🙂

Ideale come accompagnamento, per crostini rustici e perché no, per una sana merenda con crema di nocciole 🙂 🙂

 

 

 

Baci di Dama e Co.

baci-di-dama-co

Eccomi con una ricetta dolce facilissima da eseguire, ideale per una merenda e per una colazione a base di latte per i più piccini 🙂

Ingredienti:

100 gr. farina 00

100 gr. farina di nocciole

100 gr. zucchero di canna aromatizzato alla vaniglia

120 gr. burro a pomata

q.b. crema di nocciole

q.b. zucchero a velo

Tempo di preparazione:

10 minuti per la preparazione dell’impasto

30 minuti di riposo per l’impasto

12 minuti di cottura per i biscotti

15 minuti di cottura per i biscotti baci di dama

Necessario: 1 mixer, teglia e carta da forno, gratella

Procedimento:

Pesate e preparatevi gli ingredienti a portata di mano.

In un mixer unite tutti gli ingredienti e miscelate con cura.

Raccogliete su una spianatoia infarinata, impastate e formate la classica “palla”.

Avvolgete la palla con la pellicola e riponetela in frigorifero per farla riposare circa 30 minuti.

Nel frattempo munitevi di teglia e accendete il forno a 180 ° funzione ventilato.

Disponete sulla teglia un foglio di carta da forno.

Prendete la “palla” dal frigorifero e adagiatela sulla spianatoia infarinata.

Con il mattarello ricavate una sfoglia alta almeno 1 cm.

Con delle formine per biscotti e un coppa pasta rotondo di almeno 2/3 cm. di diametro ricavate le forme. Le forme tonde serviranno per preparare i baci di dama. Se non avete il coppa pasta potete usare un bicchierino da liquore come vedete nel video 🙂

Ricavate prima le forme dei biscotti e infornate per circa 12 minuti.

Quando i biscotti saranno giunti a cottura, sfornateli e riponeteli su una gratella a raffreddare. Nel frattempo prendere le forme tonde, fatene delle palline e schiacciatele leggermente.

 Adagiatele sulla teglia ricoperta con la carta da forno (ben distanziate tra loro) e cuocetele in forno per circa 15 minuti.

Sfornate i biscotti tondi e adagiateli sulla gratella per farli raffreddare.

Munitevi ora di crema di nocciola e spalmate il dorso di un biscotto con la crema e appaiatelo con un altro biscotto, in modo da formare dei biscotti ripieni di crema. (un po’ come i biscotti americani …)

Riponete i biscotti così ricavati su un piatto da portata. Fate la stessa operazione con i biscotti tondi in modo da avere i classici baci di dama. Adagiate anch’essi sul piatto insieme ai biscotti.

Se preferite potete spolverizzare con lo zucchero a velo 🙂

Date uno sguardo al video e per chi se la fosse persa alla pagina facebook 🙂