Mafaldine nordiche

mafaldine-nordiche

Una ricetta supergolosa … quella da gustare davanti alla partita in compagnia 🙂

Passiamo subito agli ingredienti e fatemi sapere i vostri commenti 🙂

Ingredienti per 4 pp.:

500 gr. Mafaldine Pasta di Gragnano IGP

4 salamelle fresche

300 gr. funghi Champignon freschi

1 cipolla bionda

1 sedano

1 carota

40 gr. burro

mezzo bicchiere vino bianco secco

q.b. olio evo

q.b. prezzemolo

q.b. sale fino

q.b. pepe

Per la salsa al Grana Padano:

150 gr. Grana Padano grattugiato

1 bicchiere latte fresco

mezzo cucchiaio di farina 00

q.b. pepe oppure noce moscata

Procedimento:

In una padella antiaderente preparate il soffritto con burro, un filo abbondante di olio evo, il trito di cipolla, carota e sedano. Unite le salamelle private della pelle e tagliate a tocchettini. Fate rosolare e sfumate con il vino bianco. Aggiungete i funghi già puliti e tagliati a lamelle e il prezzemolo. Abbassate la fiamma, mescolate e aggiustate di sale e pepe. Incoperchiate e fate cuocere per circa 15 minuti. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua salata per la pasta e dedicatevi alla salsa al formaggio. In una casseruola antiaderente unite la farina e fate tostare per circa 2 minuti. Aggiungete mezzo bicchiere di latte e mescolate con la frusta in modo da eliminare i grumi. Unite quindi il restante latte.  Spolverizzate con pepe oppure con la noce moscata e incorporate pian piano il grana padano grattugiato. Tirate la salsa per circa 15 minuti fino a quando inizia il bollore e spegnete.

Buttate quindi le mafaldine nell’acqua bollente e fate cuocere per circa 8 minuti.

Scolatele e versatele in una zuppiera, unendo il condimento con i funghi e per ultimo la salsa al formaggio. Amalgamate bene e portate in tavola.  🙂

Se preferite la “famosa” crosticina, versate la pasta condita con i funghi e la salsa al formaggio in un tegame da forno, spolverizzate con un pochino di grana padano e qualche fiocchetto di burro. Fate dorare in forno a 200 ° per circa 10 minuti 🙂

 

 

 

 

Torta Salata Rustica

torta befana 3

Una ricetta facile e veloce da preparare.

Ideale come piatto unico oppure come secondo e un trucchetto per far mangiare ai vostri bimbi le verdure 🙂   

Ingredienti:

500 gr. misto scarola, spinaci, erbette e verza

250 gr. ricotta vaccino

180 gr. Grana Padano grattugiato

200 gr. Speck tagliato a listarelle

200 gr. Emmental a cubetti

2 uova

q.b. sale e pepe

Una manciata di salame a cubetti (tipo Cacciatorino)

2 dischi Pasta Sfoglia Integrale Buitoni

q.b. fiocchi di burro

q.b. Grana Padano grattugiato per la gratinatura

Procedimento:

Mettete a bollire il misto di verdure in una pentola capiente con acqua salata.

Fate bollire per circa 15 minuti e poi scolate.

Fate raffreddare e strizzate bene le verdure in modo da far scolare l’acqua in eccesso.

Raccogliete in una ciotola dai bordi alti le verdure, la ricotta, le uova sbattute, il formaggio grattugiato, l’Emmental e lo speck.

Amalgamate bene, salate e pepate.

Disponete su una teglia rotonda il primo disco di pasta sfoglia con la sua carta da forno e praticate dei buchetti con i rebbi di una forchetta. Nel frattempo accendete il forno statico (cottura sopra e sotto a 200°).

Versate e livellate il composto. Aggiungete la manciata di salame e aggiungete dei fiocchettini di burro e una manciata di Grana Padano grattugiato.

Prendete il secondo disco di Pasta Sfoglia e adagiatelo sopra il composto, avendo cura di pizzicare insieme i bordi del primo disco con il disco di pasta sfoglia superiore.

Bucherellate anche questo disco di pasta sfoglia con i rebbi della forchetta.

Infornate e portate a cottura per circa 30 minuti.

Una volta cotta, spegnete il forno, estraete la torta rustica e fatela riposare per circa 15 minuti.

Servite sul piatto di portata. Può essere un ottimo piatto unico aggiungendo patate al forno per la felicità dei vostri bimbi e non solo … 🙂

Torta Salata Befana

Cannelloni di Natale

Cannelloni di NataleEcco una ricetta classica di Natale, ideale anche per i giorni di festa 🙂

Ingredienti:

1 kg. ragù già pronto

(preparato con 1kg. macinato di manzo, 500 gr. salsiccia fresca, 1 lt brodo di carne, soffritto di cipolla, sedano e carote), sale q.b. pepe q.b. q.b. bacche di ginepro)

500 ml di besciamella già pronta

(preparata con 500 ml latte intero, 50 burro, 50 farina, sale q.b., pepe nero q.b oppure noce moscata q.b.)

300 gr. pasta lasagne fresche sfogliavelo

400 gr. prosciutto cotto arrosto affettato

q.b. formaggio Grana Padano grattugiato

q.b. burro

Preparazione:

Iniziate accendendo il forno statico a 180°.

Imburrate una teglia rettangolare con i bordi alti e stendetevi uno/due mestolate di besciamella.

Prendete la prima sfoglia di pasta e poggiate sulla superficie una fettina di prosciutto cotto arrosto. Adagiatevi un cucchiaio di ragù e un cucchiaio di besciamella. Arrotolate la sfoglia formando così il primo cannellone.

Adagiatelo sul fianco nella teglia e continuate con la preparazione degli altri cannelloni, avendo cura di adagiarli fianco uno con l’altro nella teglia.

Quando avrete completato tutta la teglia, ricoprite la superficie dei cannelloni con la besciamella e con il ragù rimasto.

Completate con qualche fiocchetto di burro e una bella spolverata di formaggio Grana Padano grattugiato.

Infornate per circa 30 minuti e alla fine della cottura fate riposare per 5 minuti a forno spento 🙂

 

 

 

 

 

Mini soufflé di lenticchie con salsa all’aceto balsamico, zucchine e basilico

La ricetta di oggi é molto appetitosa e delicata e, oltre ad usare le lenticchie in maniera diversa dal solito, é indicata anche per bimbi 🙂

Tutti sanno che le lenticchie sono legumi ricchi di fibre, vitamine e sali minerali e forniscono all’organismo proteine contribuendo al benessere e alla resistenza alle malattie.

E quindi cosa aspettate ! Pronti per cucinare ? 🙂

Vi consiglio di mettere a bagno le lenticchie la sera prima della preparazione oppure la mattina per la cena:

Ingredienti:

350 gr. lenticchie piccole

150 gr. formaggio Grana Padano gratuggiato

200 gr. panna da cucina

2 albumi

2 tuorli

2 scalogni piccoli

1 cucchiaio da tavola di latte

q.b. vino bianco per sfumare

q.b. erbe di provenza macinate

q.b. coriandolo

q.b. sale

q.b. pepe

q.b. olio evo

q.b. burro

q.b. brodo di verdure

Per la salsa:

1 zucchina grande

5 foglie medie di basilico fresco

1 cucchiaino di aceto balsamico

1 manciata di pinoli

1 cucchiaio da tavola di yogurt bianco magro

1 cucchiaino di zucchero semolato

q.b. olio evo

q.b. sale

Teglia con bordi alti

10 stampini da soufflé

Tempo di cottura in forno: 20 minuti

Preparazione:

Sciacquate bene le lenticchie dopo averle tenute in ammollo.

In un tegame aggiungete una noce di burro ed un cucchiaio di olio evo.

Affettate gli scalogni e fate soffriggere, poi unitevi le lenticchie.

Fate rosolare poi sfumate con il vino bianco.

Unite una manciata di coriandolo e una spolverata di erbe di provenza.

Aggiustate di sale e pepe, abbassate la fiamma, incoperchiate e fate cuocere per circa 15 minuti aggiungendo il brodo di verdure quando tenderanno ad asciugarsi troppo.

Nel frattempo tagliate la zucchina, privatela di parte della polpa centrale e bollitela nell’acqua salata  per circa 10 minuti.

Quando le lenticchie saranno pronte, spegnete e fate raffreddare.

Scolate anche la zucchina e fate raffreddare.

Versate le lenticchie in un contenitore e, con l’aiuto di un minipimer, riducetele in una morbida crema.

Nel frattempo accendete il forno a 200° ventilato.

Versate quindi la crema di lenticchie in un contenitore, aggiungete il formaggio Grana Padano gratuggiato, i tuorli, la panna da cucina ed il cucchiaio di latte.

Mescolate con cura e nel caso aggiustate di sale.

Montate a neve gli albumi e, molto delicatamente, uniteli al composto di lenticchie, mescolando dal basso verso l’alto.

Imburrate ora gli stampini con del burro fuso e sempre con cura, versatevi in ognuno il composto.

Posizionate gli stampini in una teglia con i bordi alti e versate piano dell’acqua fredda in modo da arrivare a circa metà livello degli stampini.

Posizionate la teglia in forno per circa 20 minuti.

Negli ultimi due minuti di cottura, spegnete il forno e lasciate riposare.

Passati i due minuti, aprite di poco lo sportello del forno e fate riposare altri due minuti.

Sfornate i mini soufflé e fateli freddare mentre preparate la salsa:

Versate in un contenitore la zucchina precedentemente cotta, il basilico, la manciata di pinoli, il cucchiaino di aceto balsamico, il cucchiaino di zucchero e un pizzico di sale ed olio evo in quantità per ottenere una salsa più o meno liquida.

Frullate il tutto e nel caso regolate di sale.

Unitevi lo yogurt e mescolate per amalgamare bene.

Velate i piatti di portata con la salsina e delicatamente, rovesciate gli stampini nel piatto.

Versate qualche goccia di olio evo sui mini soufflé ed accompagnate con delle verdure croccanti e un buon vino rosso.

 

 

 

 

 

 

Tagliatelle “porchettate”

20131003-175735.jpg

Tagliatelle “Porchettate”

Ingredienti:
X 4 persone

450 g tagliatelle fresche
1 scalogno medio
3 cucchiai olio evo
4 fette di porchetta
400 g polpa di pomodoro
1 bicchiere di vino bianco
Sale qb
Pepe qb
Grana padano grattugiato
1 rametto di rosmarino

Per prima cosa saltate a fuoco medio le fette di porchetta in una padella antiaderente per 5 minuti, senza aggiungere olio.
Fate poi raffreddare le fette di porchetta. Nel frattempo mettete l’ acqua per le tagliatelle a bollire. Tagliate le fette di porchetta in pezzi e mettetele in un mixer in modo da ridurre il tutto in un composto omogeneo.
Mettete sul fuoco una padella antiaderente modello salta pasta e aggiungete i cucchiai di olio extravergine e quando è caldo, fate soffriggere lo scalogno affettato.
Unite allo scalogno il composto di porchetta. Fate saltare a fuoco alto per 3/4 minuti. Sfumate con il bicchiere di vino bianco e fate evaporare. Aggiungete la salsa di pomodoro, il rametto di rosmarino. Salate e pepate quanto basta.
Abbassate il fuoco e fate sobbollire, nel frattempo buttate le tagliatelle nella pentola dell’ acqua che bolle dopo averla salata.
Quando le tagliatelle sono cotte, scolatele e unitele nel salta pasta della salsa di pomodoro e porchetta, alzando il fuoco e amalgamando il tutto per 2/3 minuti. spegnete e servite cospargendo con il grana padano grattugiato.

Bon appetit 😄😄