Alveritivo di inaugurazione ! L’alveare che dice si a Saronno

Alveritivo di inaugurazione Alveare che dice si a Saronno
L’alveare che dice si Saronno

Il momento è finalmente giunto, l’Alveare che dice si di Saronno inizia l’attività con un “alveritivo” di inaugurazione il 7 novembre h. 18.30 presso il bar Toda Joia in Via Piave 1. Un evento da non perdere, utile per incontrare Marina (gestore dell’Alveare di Saronno) e alcuni produttori, dalla frutta e verdura, ai formaggi, al miele e chi più ne ha più ne metta 🙂 che riforniranno settimanalmente l’alveare della città degli amaretti.

Ma in cosa consiste l’Alveare che dice si? in poche parole è una sorta di Gas 2.0 (gruppo d’acquisto solidale) per poter ordinare on line prodotti a km. 0 dove la genuinità e la qualità sono le parole d’ordine e ritirare successivamente la spesa sostenibile in un determinato giorno della settimana nella città dell’alveare al quale si è iscritti. Nel caso dell’Alveare di Saronno, la spesa si potrà ritirare il mercoledì presso il bar Toda Joia di Via Piave 1.  Per poter ordinare i prodotti e per scoprire i produttori già a bordo dell’Alveare, potete iscrivervi direttamente sul portale dell’Alveare che dice si Saronno e seguire anche la pagina Facebook Alveare di Saronno FB

Nel dettaglio, il progetto è nato in Francia nel 2011, diffusosi poi in Inghilterra, Francia e Spagna, è approdato nel 2015 in Italia con una start-up di Eugenio Sapora, Ceo del gruppo. Il focus del progetto è quello di azzerare la filiera al massimo per poter valorizzare il territorio e ristabilire un legame tra produttori e consumatori. Un progetto che si sta espandendo in tutta la penisola e che risponde alle necessità e alla tendenza di molti italiani di acquistare dai produttori locali eliminando la filiera italiana.

Per maggiori informazioni visitate il sito: Alveare che dice si

Io non mancherò all’Alveritivo e non vedo l’ora di poter gustare e creare nuove ricette tutte per voi 🙂

 

 

 

 

Panini dolci con gocce di cioccolato

panini dolci con gocce di cioccolato

Oggi vi presento una ricetta facile e gustosa, amata in particolar modo dai piccini !

Bando alle ciance e mettiamoci al lavoro 🙂

Ingredienti:

300 gr. farina 00

2 cucchiai da tavola di zucchero semolato

1 cucchiaio da tavola di miele millefiori

5 gr. lievito secco di birra

120 gr. acqua tiepida

q.b. sale

q.b. gocce al cioccolato

q.b. latte

1 cucchiaino di miele millefiori

Tempo di riposo della pasta: 1h e 10 min.

Teglia con carta da forno

Preparazione:

Iniziate a preparare la pasta dei panini:

In un contenitore unite la farina setacciata con il lievito.

Aggiungete il miele, lo zucchero, il pizzico di sale e l’acqua.

Impastate bene la pasta lavorandola sulla spianatoia, fino a quando non sarà morbida ed elastica.

Fate una palla e mettetela a riposare per circa un’ora, in un contenitore coperto da pellicola oppure da un canovaccio.

Passato il periodo di riposo, accendete il forno a 230° funzione sopra e sotto (statico).

Prendete la pasta e impastatela nuovamente unendo a piacere le gocce di cioccolato.

Formate delle palline che andrete a posizionare su una teglia con carta da forno.

Fate riposare le palline di pasta per circa 10 minuti e poi aggiungete qualche goccia di cioccolato sulla superficie di ognuna di esse.

Spennellatele delicatamente con un pochino di latte e un cucchiaino di miele.

Infornate avendo cura di inserire nel forno anche una ciotolina di acqua fredda.

Fate cuocere per circa 15-18 minuti, fino a quando saranno belli dorati.

Sfornateli ed adagiateli su una gratella per farli raffreddare.

 

 

 

 

 

TORTA AL MIELE CON SCAGLIE DI ZUCCHERO DORATE

torta al miele

Ingredienti:

150 gr farina 00

150 gr amido di mais (maizena)

125 gr zucchero di canna

125 gr scaglie di zucchero dorate

3 uova

140 gr olio di semi

50 ml di latte

1 vasetto (250 gr) yogurt al miele

1 cucchiaio di miele millefiori

1 bustina lievito per dolci

1 pizzico di sale

q.b. scaglie di zucchero dorate per guarnitura

q.b. miele millefiori per guarnitura

carta da forno, burro e farina per lo stampo

1 stampo a cerniera

Preparazione:

Iniziate accendendo il forno a 180° funzione ventilato.

Sbattere i tuorli delle uova con lo zucchero e le scaglie dorate.

Aggiungete il latte e incorporate la farina setacciata con l’amido di mais, il lievito e il pizzico di sale.

Unite l’olio di semi, il cucchiaio di miele e dopo aver mescolato incorporate anche lo yogurt.

Montate a neve ben ferma le chiare d’uova ed unitele al composto mescolando dal basso verso l’alto.

Foderate solo la base dello stampo con carta da forno mentre inburrate ed infarinate i bordi. Versatevi l’impasto.

Spolverizzate la superficie dell’impasto con scaglie di zucchero dorate a vostro piacere.

Infornate a 180° per circa 40-45 minuti. (Fate la prova dello stecchino per valutarne la cottura).

Potete servire questa torta con zucchero vanigliato e qualche goccia di miele 🙂

FUSION DI CILIEGIA E COGNAC

panna cotta

Ingredienti:

Per la panna cotta:

400 ml panna fresca da dolci non zuccherata

300 ml latte intero

2 cucchiai di zucchero di canna

2 fogli e mezzo di colla di pesce

1 cucchiaio di miele millefiori

1 cucchiaio e mezzo di cognac

2 cucchiai di yogurt alla ciliegia

8 stampini da panna cotta

Per la salsa di accompagnamento: (dose per 2 fusion)

La salsa di accompagnamento va preparata al momento di servire i fusion, pertanto le dosi sotto riportate sono per due dolci, nel caso doveste servirne di più raddoppiate gli ingredienti:

1 cucchiaio e mezzo di miele millefiori

2 cucchiaini da caffè di latte intero

2 cucchiaini di cognac

1 cucchiaino raso di zucchero di canna

Procedimento:

Per prima cosa, procedete ad ammollare i fogli di colla di pesce lasciandoli a bagno in acqua fredda per circa 10 minuti.

Versate in una casseruola la panna, il latte, lo zucchero, il miele, il cognac e lo yogurt.

Strizzate bene la colla di pesce ed aggiungetela agli ingredienti nella casseruola.

Mescolate ed accendete il fuoco basso, tenete mescolato finchè non arriva a bollore.

Mescolate ancora per 1 minuto e togliete dal fuoco.

Procedete a versare il composto negli stampini e fateli raffreddare, poi riponeteli in freezer per almeno 6 ore.

Al momento di servire i fusion procedete in questa maniera:

Prendete i dolci dal freezer e preparate un contenitore con acqua bollente.

Senza scottarvi, immergete (senza bagnare la parte sopra dei dolci) gli stampini tenendoli per i bordi poi capovolgeteli sui piatti di portata.

Preparate ora la salsa di accompagnamento:

Versate in una piccola casseruola il miele, il latte, il cognac e lo zuccero di canna.

Mescolate ed accendete il fuoco molto basso, tenete mescolato e non appena si formano delle bollicine ai lati del composto nella casseruola, spegnete e togliete dal fuoco.

Ora versate la salsa sui fusion e servite 🙂