Maltagliati con crema di gorgonzola e noci

Maltagliati con crema di gorgonzola e noci
Maltagliati con crema di gorgonzola e noci

E’ vero per questioni di tempo e di praticità solitamente la pasta fatta in casa la prepariamo nelle grandi occasioni come a Natale oppure a Pasqua ma a volte basta veramente poco per creare un primo piatto ricco di sapori e di gran gusto. 🙂

Quindi se volete stupire con un primo piatto super “slurposo” armatevi di spianatoia, mattarello e rotellina oppure delle vostra macchina per stendere la pasta 🙂 Io solitamente la preparo a mano perché è un ottimo antistress ! 🙂

Passiamo agli ingredienti e alla preparazione:

Ingredienti per 4 pp.:

Per la pasta:

200 gr. Farina tipo 1 Molino Grassi

50 gr. Farina di semola rimacinata di grano duro La Molisana

150 ml. acqua

Un pizzico di sale grosso

Per la salsa di gorgonzola:

3 etti Gorgonzola Dop dolce

200 ml panna liquida

40 gr. burro

16 gherigli di noci + 8 gherigli di noci per la guarnitura

q.b. olio evo

q.b. sale

Preparazione:

In un contenitore setacciate le due farine insieme al pizzico di sale grosso.

Iniziate a versare pian piano l’acqua e impastate. Trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorate in modo da avere una pasta morbida. Fate la solita palla e lasciate riposare un 10 minuti. Nel frattempo mettete l’acqua a bollire per la pasta. Riprendete la palla di pasta e iniziate a stenderla con il mattarello, la pasta deve essere sottile, non spessa perché in cottura tenderà a crescere.

Prendete la rotellina e divertitevi a ritagliate i “maltagliati”. Con la rotella eseguite delle listarelle e poi tagliate in diagonale in modo da avere dei piccoli rombi. Lasciate riposare per un attimo i maltagliati e preparate la salsa al Gorgonzola.

In un saltapasta fate scaldare il burro, unite il Gorgonzola tagliato a tocchetti e sempre mescolando aggiungete la panna e i gherigli di noci. Aggiustate di sale e abbassate la fiamma. Versate un filo d’olio nell’acqua salata in ebollizione e versatevi i maltagliati. Ci vorranno 3 minuti, quando salgono a galla sono pronti. Scolate i maltagliati con una schiumarola e disponeteli con delicatezza nella crema di Gorgonzola. Fate saltare e spegnete.

Fate riposare 2/3 minuti e poi impiattate decorando ogni piatto con 2 gherigli di noci 🙂

 

 

 

 

 

Pane casereccio canadese di segale e farro spelta

pane-casereccio-canadese

Eccoci, vi avevo promesso la ricetta ! 🙂

E’ sempre bello fare il pane in casa, perché potete farlo con gli ingredienti che più vi piacciono e perché potete farvi aiutare dai vostri bimbi 🙂

Io ho comprato questa farina canadese “Montana” che è un mix di cereali, segale e farro spelta biologici.

Il farro spelta è nato sul Mar Caspio 2000 anni fa e insieme alla segale e alla farina di grano tenero tipo 0 manitoba, contribuiscono a dare un gusto unico a questo pane.

Mettiamoci al lavoro ! 🙂

Ingredienti:

500 gr. farina canadese con segale e farro spelta “Montana”  del Molino Grassi

250 ml. acqua naturale

2 cucchiai da tavolo di olio evo biologico

1 manciata di sale grosso Fleur de sel Camargue

16 gr. Lievito per salati senza glutine del Molino Chiavazza

1 cucchiaino da caffè di zucchero di canna

Procedimento:

Unite in un contenitore capiente la farina setacciata con il lievito e il sale grosso e il cucchiaino di zucchero di canna.

Ora unite pian piano l’acqua e l’olio evo e iniziate a mescolare con un mestolo di legno. Continuate fino ad esaurimento dell’acqua e versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata (sempre con la farina canadese).

Impastate a mano formando quindi la classica palla. Infine incidente la superficie con un coltello formando la classica croce.

Disponete ora la forma di pane in un recipiente coperta da un canovaccio pulito e fatela riposare lontano da correnti d’aria per circa 1 h.

Trascorso il tempo della lievitazione, accendente il forno funzione statico a 230°.

Disponete la forma di pane sulla teglia ricoperta da carta da forno.

Spennellate la superficie del pane con un filo d’olio evo e una spruzzata di farina canadese.

Infornate per circa 30-35 minuti avendo cura, dopo 10 minuti di cottura, di inserire nel forno una scodellina (non di plastica mi raccomando !) piena di acqua. Questa manterrà la giusta dose di umidità in cottura.

Quando il pane sarà cotto, estraetelo dal forno e fatelo raffreddare su una gratella 🙂

Ideale come accompagnamento, per crostini rustici e perché no, per una sana merenda con crema di nocciole 🙂 🙂