Polpettine di sgombro

polpette sgombro
Polpettine di sgombro

Come promesso ad una mia lettrice, oggi vi propongo la mia ricetta a base di Sgombro 🙂 Come ormai tutti sanno, lo Sgombro è un pesce azzurro ed è ricco di Omega 3, pertanto quando volete cucinare il pesce, provate anche lo sgombro in questa gustosa variante. Il gusto forte dello sgombro è attenuato dall’utilizzo del pane ammollato nel latte, il prezzemolo, il timo. Ve lo consiglio accompagnato da un purè di patate viola oppure con un contorno fresco di stagione.

Passiamo subito agli ingredienti 🙂

Note:

Esecuzione: Facile

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per 4 pp.:

100 gr. pane in cassetta ammollato nel latte

270 gr. filetti di sgombro al naturale

1 uovo

40 gr. Parmigiano Reggiano grattugiato

30 gr. Pecorino Romano grattugiato

1 manciata di prezzemolo fresco tritato

q.b. sale

q.b. pepe nero

q.b. olio di semi per friggere

q.b. pane grattugiato

1 pizzico di timo fresco

Procedimento: 

Sgocciolate i filetti di sgombro e disponeteli in un contenitore con i bordi alti. Sminuzzate i filetti con l’ausilio di una forchetta. Aggiungete quindi il pane ammollato nel latte ben strizzato, il prezzemolo, il timo, il Parmigiano Reggiano ed il Pecorino Romano e l’uovo sbattuto.  Salate e pepate ed amalgamate bene il composto. Nel frattempo versate l’olio per friggere in una pentola capiente con bordi alti e fate scaldare.

Ora con le mani,  ricavate delle polpettine di circa 2/3 cm e passatele nel pane grattugiato. Disponete le polpettine su un piatto senza schiacciarle. Quando l’olio bolle (fate la prova con lo stuzzicadenti: se l’olio attorno allo stuzzicadenti sfrigola allora è perfetto per friggere) tuffate le polpettine e fate cuocere per circa 3 minuti, saranno pronte quando saranno ben dorate. Scolate le polpettine su un piatto precedentemente ricoperto con carta per frittura in modo da scolare l’olio in eccedenza.

Potete servire queste polpettine ben calde con il contorno che avete scelto oppure anche tiepide come antipasto 🙂

Ed ecco una ricetta super facile per gustare lo Sgombro, ideale anche per i vostri bambini ! 🙂

 

 

 

 

Torta alle nocciole Madame Loulou

Torta alle nocciole
Torta alle Nocciole Madame Loulou

Infine tra la torta alle carote e la torta alle nocciole di Madame Loulou, la vincitrice è stata proprio quest’ultima, la Torta alle Nocciole ! Come già detto in altre recensioni, i preparati di Madame Loulou non deludono mai.

La torta è ottima, velocissima da preparare, al preparato che è gluten free, si devono aggiungere solo il burro oppure l’olio di semi e circa 3/4 uova (200 gr).

Il tempo di cottura in forno è di circa 50 minuti a 160° e la torta è pronta 🙂

La consiglio a tutti gli amanti delle nocciole, veramente squisita 🙂 Io l’ho decorata con un po’ di granella di nocciole che ho preparato io e una spolverata di zucchero a velo ma potete anche farcirla con una crema a vostra scelta.

Insomma se siete di fretta e non volete rinunciare al dolce, la torta alle nocciole di Madame Loulou fa al caso vostro ! 🙂 ah, che dire preparata ieri e oggi ne è rimasta solo una fetta !

Come sempre fatemi sapere se l’avete provata anche voi e se vi è piaciuta 🙂

 

DOLCE DI SAN VALENTINO AL COCCO E MIX DI CIOCCOLATO

Ingredienti:

150 gr farina 00

150 gr amido di mais (maizena)

250 gr zucchero di canna

3 uova

140 gr olio di semi

40 gr latte intero

1 vasetto (250 gr) yogurt al cocco

50 gr cioccolato fondente in scaglie

50 gr cioccolato bianco in scaglie

1 cucchiaio e mezzo da tavola di cocco rapè per pasticceria

1 bustina lievito per dolci

1 pizzico di sale

burro e farina per lo stampo

1 stampo a cerniera

Per la guarnizione:

q.b. cioccolato fondente in scaglie e/o grattuggiato

q.b. cioccolato bianco in scaglie e/o grattuggiato

q.b. cocco rapè per pasticceria

Preparazione:

Iniziate accendendo il forno a 180° funzione ventilato.

Sbattete i tuorli delle uova con lo zucchero ottenendo un impasto spumoso e cremoso.

Aggiungete il latte ed incorporate la farina setacciata con l’amido di mais, il lievito ed il pizzico di sale. Mescolate ed unite il cucchiaio e mezzo di cocco rapè.

Unite l’olio di semi e amalgamate il tutto aggiungendo lo yogurt al cocco.

Mescolate ed aggiungete il cioccolato bianco e fondente in scaglie.

Montate a neve ben ferma le chiare d’uova ed unitele al composto mescolando dal basso verso l’alto.

Versate l’impasto nella tortiera imburrata ed infarinata.

Infornate a 180° per circa 35-40 minuti.

Sfornate la torta e mettetela a freddare su una gratella.

Una volta fredda procedete spolverizzando la superficie con il cioccolato fondente in scaglie e/o grattuggiato. Formate con il cioccolato bianco ed il cocco rapè un cuore al centro del dolce.

Accompagnate con un buon Bracchetto d’Acqui.

BUON SAN VALENTINO ! 🙂

TORTA AL MIELE CON SCAGLIE DI ZUCCHERO DORATE

torta al miele

Ingredienti:

150 gr farina 00

150 gr amido di mais (maizena)

125 gr zucchero di canna

125 gr scaglie di zucchero dorate

3 uova

140 gr olio di semi

50 ml di latte

1 vasetto (250 gr) yogurt al miele

1 cucchiaio di miele millefiori

1 bustina lievito per dolci

1 pizzico di sale

q.b. scaglie di zucchero dorate per guarnitura

q.b. miele millefiori per guarnitura

carta da forno, burro e farina per lo stampo

1 stampo a cerniera

Preparazione:

Iniziate accendendo il forno a 180° funzione ventilato.

Sbattere i tuorli delle uova con lo zucchero e le scaglie dorate.

Aggiungete il latte e incorporate la farina setacciata con l’amido di mais, il lievito e il pizzico di sale.

Unite l’olio di semi, il cucchiaio di miele e dopo aver mescolato incorporate anche lo yogurt.

Montate a neve ben ferma le chiare d’uova ed unitele al composto mescolando dal basso verso l’alto.

Foderate solo la base dello stampo con carta da forno mentre inburrate ed infarinate i bordi. Versatevi l’impasto.

Spolverizzate la superficie dell’impasto con scaglie di zucchero dorate a vostro piacere.

Infornate a 180° per circa 40-45 minuti. (Fate la prova dello stecchino per valutarne la cottura).

Potete servire questa torta con zucchero vanigliato e qualche goccia di miele 🙂