La mia Salsa Verde

salsa-verde

Tutti conoscono la mitica salsa verde !

D’obbligo per il Lesso e condimento ideale per carni bianche 🙂

Solitamente preparata con prezzemolo tagliato a coltello, io la preferisco a mo’ di pesto e senza aglio. Risulta così più delicata, apprezzata anche dai piccini !

Facilissima e si prepara in un battibaleno ! 🙂

Ingredienti:

30 gr. foglie di prezzemolo fresco

80 ml. olio evo

20 gr. acciughe sott’olio

Procedimento:

Mondate il prezzemolo fresco e scolate le acciughe.

Disponete il prezzemolo in un mixer unitamente all’olio e alle acciughe.

Miscelate il tutto e versate la salsa in una salsiera.

Facile vero 🙂 🙂

 

 

 

Panini Gustosi

Panini Gustosi 2

Oggi Vi presento una ricetta gustosa, panini ai salumi, ottimi come aperitivi, merende e come accompagnamento ai piatti delle feste 🙂

Ingredienti:

600 gr. farina 0

400 gr. farina di semola rimacinata

56 gr. lievito secco di birra

1 manciata sale Fleur de sel de Camargue

500 ml acqua tiepida

300 gr. prosciutto cotto a dadini

300 gr. salame a dadini

300 gr. scamorza affumicata a dadini

4 cucchiai da tavola olio evo

Tempo di riposo della pasta: 1h minimo

Leccarda con carta da forno

Procedimento:

Iniziate amalgamando bene le farine con il sale, l’olio e il lievito.

Mano a mano aggiungete l’acqua tiepida ed impastate.

L’impasto dovrà essere morbido ed elastico, formate una palla che andrà poi adagiata in un contenitore coperto da un canovaccio pulito.

Mettete a riposare per almeno un’ora in un luogo riparato da correnti d’aria.

Nel frattempo preparate i salumi, tagliate la scamorza, il salame ed il prosciutto cotto a dadini. Io ho usato questo tipo di salumi ma se preferite potete usare quelli che più vi piacciono.

Accendete il forno a 230° statico e ponete sul fondo una ciotolina con dell’acqua fredda.

Prendete l’impasto lievitato e  rimpastatelo sulla spianatoia con un po’ di farina di semola rimacinata unendo i salumi a dadini.

Ricavate delle palle (i panini) che metterete sulla leccarda ricoperta da carta da forno.

Spennellate i panini con un po’ d’olio evo e “spruzzateli” con un poco di farina di semola rimacinata.

Infornate per circa 20-25 minuti, i panini dovranno risultare dorati.

Spegnete e fateli raffreddare su una gratella 🙂 🙂

Spaghetti al pesto di Bagòss

E dopo una pausa, rieccomi con una nuova ricetta gustosa ma di facile realizzazione 🙂

L’ingrediente principale é il formaggio Bagòss che deve essere stagionato di tre anni.

Per informazioni su questo formaggio potete leggere la mia ricetta “Farfalle al Bagòss” nei primi piatti.

Pronti? 🙂 🙂

Ingredienti x 4 persone:

360 gr. spaghetti

90 gr. formaggio Bagòss stagionato di tre anni

60 gr. basilico fresco

50 gr. pinoli

1 spicchio d’aglio

1 pizzico di sale

q.b. olio evo

4/6 foglioline di basilico per la guarnitura

formaggio Bagòss gratuggiato per la guarnitura

Preparazione:

Mettete a bolliire l’acqua salata per gli spaghetti.

Nel frattempo raccogliete in un mixer (l’ideale sarebbe un mortaio in marmo) il basilico, il formaggio Bagòss, i pinoli, uno spicchio d’aglio, un pizzico di sale grosso e due cucchiai da tavola di olio evo.

Mixate il tutto, spegnendo ogni tanto per mescolare e raccogliere bene tutti gli ingredienti.

Se la salsa dovesse risultare troppo densa potete aggiungere ancora un poco di olio evo ma senza esagerare.

Quando la salsa é ben omogenea, tenete da parte.

Buttate gli spaghetti e portate a cottura.

Scolateli e conditeli con il pesto di Bagòss.

Impiattate spolverizzando con del Bagòss gratuggiato e una/due foglioline di basilico.

Tranci di tonno aromatizzati

Oggi prepariamo una ricetta a base di pesce 🙂

Ottimo per i regimi dietetici, salutare e gustoso.

E non solo, facile da preparare 🙂

Tranci di tonno aromatizzati

Ingredienti per 4 persone:

4 tranci di tonno freschissimo spessore 2 cm. circa

spezie/erbe miste:

rosmarino

erbe di Provenza

origano

coriandolo

q.b. olio evo

q.b. sale grosso

Preparazione:

Oliate con un filo d’olio evo la griglia e mettetela sul fuoco per farla scaldare bene.

Nel frattempo tritate tutti gli aromi e disponeteli su un piatto.

Prendete i tranci di tonno e passateli da entrambe le parti negli aromi.

Disponete i tranci di tonno sulla griglia e fate cuocere per 1 minuto circa per parte.

Impiattate ed aggiungete un pizzico di sale grosso e un filo d’olio evo su ogni trancio.

Servite con una bella insalatina di lattughino e pomodori sardi 🙂

 

 

Gnocchetti di patate, bieta ed erbette con condimento primavera

Uno tira l’altro … eh si ! oggi vi propongo un primo piatto facile da preparare e con un risultato squisito 🙂

Si tratta di gnocchi di patate fatti in casa con bieta ed erbette con condimento primavera 🙂

Pronti ? 🙂

Ingredienti x 6 p. (per gli gnocchi):

700 gr. patate

400 gr. bieta ed erbette in foglia

250 gr. farina 0

1 cucchiaio da tavola di olio evo

q.b. sale

Ingredienti (per il condimento primavera):

250 gr. pomodori datterini

80 gr. olive nere e verdi denocciolate

1 manciata di capperi dissalati

1 manciata di pinoli

11 foglie di basilico

1 spicchio d’aglio in camicia

2 cucchiai da tavola di olio evo

1/2 bicchiere da tavola di vino bianco

Ricotta salata

q.b. sale

q.b. pepe

Preparazione:

Mettete a bollire le patate con la buccia in una casseruola per circa 30 minuti.

Fate la stessa operazione per la bieta e le erbette cuocendole per circa 20 minuti.

Quando le patate e le erbette saranno cotte, scolatele e fatele raffreddare.

Sbucciate poi le patate e schiacciatele nel passapatate.

Prendete la bieta e le erbette e tagliuzzatele con un coltello.

Riunite le patate e le erbette in un recipiente insieme alla farina, il cucchiaio di olio evo ed il pizzico di sale.

Iniziate ad impastare con un mestolo, poi trasferite tutto su una spianatoia ed impastate a mano.

L’impasto sarà molto morbido quindi tenete infarinata la spianatoia e formate una palla.

Avvolgete la palla con la pellicola e fatela riposare per 15 minuti in luogo fresco.

Nel frattempo iniziate a preparare il condimento primavera:

Tagliate a rondelline le olive nere e verdi e i datterini a metà.

In un saltapasta aggiungete due cucchiai di olio evo con l’aglio in camicia.

Appena l’aglio soffrigge unite le olive, i capperi e la manciata di pinoli.

Nel frattempo mettete a bollire l’acqua salata per la cottura dei gnocchetti.

Riprendete la pasta dei gnocchetti e formate con le mani dei cordoncini di 1 cm. circa di spessore.

Ricavate dei gnocchetti di 2 cm. circa di lunghezza e schiacciateli leggermente con i rebbi di una forchettina.

Disponeteli man mano su un vassoio infarinato.

Tornate al condimento e sfumate con mezzo bicchiere da tavola di vino bianco.

Aggiungete quindi 5 foglie di basilico tagliuzzate, i pomodorini datterini e togliete lo spicchio d’aglio.

Le rimanenti foglie di basilico serviranno per la guarnizione.

Aggiustate di sale e pepe ed abbassate la fiamma.

Il condimento sarà pronto quando i datterini saranno morbidi.

Buttate i gnocchetti nell’acqua che bolle e appena salgono a galla, disponeteli man mano nel condimento.

Spegnete, mescolate con cura ed impiattate con un filo d’olio evo, una leggera spolverizzata di ricotta salata e qualche fogliolina di basilico.

Bocconcini di pane al latte 2.0

 

Ingredienti:

100 gr di farina 00

100 gr di farina di semola rimacinata

100 gr di latte

40 gr acqua

7 gr di lievito secco di birra

Una manciatina di sale

Un pizzico di zucchero

Un cucchiaio d’olio evo

Teglia da forno

q.b. carta da forno

q.b. farina

q.b. olio evo

I bocconcini di pane al latte possono essere utilizzati sia in versione dolce che salata, per merende oppure per antipasti e vi potete sbizzarrire nel farcirli come più preferite (nutella, marmellata, salumi vari, salmone affumicato etc.) .

Procedimento:

Mettete in un contenitore la farina 00 e la semola rimacinata setacciata con il lievito, il latte, l’acqua, la manciata di sale, il pizzico di zucchero e il cucchiaio di olio evo.

Mescolate tutti gli ingredienti aiutandovi con un mestolo di legno, poi trasferite sul piano di lavoro infarinato ed impastate a mano fino a formare una palla di pasta soffice ma elastica.

Trasferite la pasta in un contenitore coperta da un canovaccio e  lasciate riposare per almeno un’ora.

Nel mentre che accendete il forno funzione sopra e sotto (statico) a 230°,  riprendete la pasta e fate delle palline che poi andrete a posizionare su una teglia ricoperta con carta da forno spennellata di olio evo.

Quando il forno é caldo, prima di inserire i bocconcini, ricordatevi di appoggiare sul fondo un piccolo contenitore (non in plastica!!) di acqua fredda in modo da creare umidità per non far seccare troppo i bocconcini.

Cospargete ogni bocconcino con olio evo e una spruzzatina di farina di semola rimacinata ed infornate per circa 15 minuti fino a quando i bocconcini saranno dorati. Toglieteli dal forno e adagiateli su una gratella per farli freddare.

Farciteli come preferite oppure gustateli semplicemente al naturale 🙂

Se preferite servire delle focaccine:

Usate gli stessi ingredienti dei bocconcini e impastate come descritto sopra.

Poi procedete così:

Dopo aver fatto riposare la pasta per almeno un’ora ed aver formato delle palline, adagiatele sulla teglia ricoperta di carta da forno spennellata di olio evo. Mettete a riposare per un’altra ora.

Passato il tempo di riposo, i bocconcini di pasta risulteranno lievitati ulteriormente e avranno l’aspetto di focaccine.

Cospargete ogni focaccina con olio evo e una spruzzata di farina di semola rimacinata ed infornate (inserendo il contenitore d’acqua fredda) per circa 15 minuti fino a quando le focaccine saranno dorate 🙂