Torta Salata Rustica

torta befana 3

Una ricetta facile e veloce da preparare.

Ideale come piatto unico oppure come secondo e un trucchetto per far mangiare ai vostri bimbi le verdure 🙂   

Ingredienti:

500 gr. misto scarola, spinaci, erbette e verza

250 gr. ricotta vaccino

180 gr. Grana Padano grattugiato

200 gr. Speck tagliato a listarelle

200 gr. Emmental a cubetti

2 uova

q.b. sale e pepe

Una manciata di salame a cubetti (tipo Cacciatorino)

2 dischi Pasta Sfoglia Integrale Buitoni

q.b. fiocchi di burro

q.b. Grana Padano grattugiato per la gratinatura

Procedimento:

Mettete a bollire il misto di verdure in una pentola capiente con acqua salata.

Fate bollire per circa 15 minuti e poi scolate.

Fate raffreddare e strizzate bene le verdure in modo da far scolare l’acqua in eccesso.

Raccogliete in una ciotola dai bordi alti le verdure, la ricotta, le uova sbattute, il formaggio grattugiato, l’Emmental e lo speck.

Amalgamate bene, salate e pepate.

Disponete su una teglia rotonda il primo disco di pasta sfoglia con la sua carta da forno e praticate dei buchetti con i rebbi di una forchetta. Nel frattempo accendete il forno statico (cottura sopra e sotto a 200°).

Versate e livellate il composto. Aggiungete la manciata di salame e aggiungete dei fiocchettini di burro e una manciata di Grana Padano grattugiato.

Prendete il secondo disco di Pasta Sfoglia e adagiatelo sopra il composto, avendo cura di pizzicare insieme i bordi del primo disco con il disco di pasta sfoglia superiore.

Bucherellate anche questo disco di pasta sfoglia con i rebbi della forchetta.

Infornate e portate a cottura per circa 30 minuti.

Una volta cotta, spegnete il forno, estraete la torta rustica e fatela riposare per circa 15 minuti.

Servite sul piatto di portata. Può essere un ottimo piatto unico aggiungendo patate al forno per la felicità dei vostri bimbi e non solo … 🙂

Torta Salata Befana

Cannelloni di Natale

Cannelloni di NataleEcco una ricetta classica di Natale, ideale anche per i giorni di festa 🙂

Ingredienti:

1 kg. ragù già pronto

(preparato con 1kg. macinato di manzo, 500 gr. salsiccia fresca, 1 lt brodo di carne, soffritto di cipolla, sedano e carote), sale q.b. pepe q.b. q.b. bacche di ginepro)

500 ml di besciamella già pronta

(preparata con 500 ml latte intero, 50 burro, 50 farina, sale q.b., pepe nero q.b oppure noce moscata q.b.)

300 gr. pasta lasagne fresche sfogliavelo

400 gr. prosciutto cotto arrosto affettato

q.b. formaggio Grana Padano grattugiato

q.b. burro

Preparazione:

Iniziate accendendo il forno statico a 180°.

Imburrate una teglia rettangolare con i bordi alti e stendetevi uno/due mestolate di besciamella.

Prendete la prima sfoglia di pasta e poggiate sulla superficie una fettina di prosciutto cotto arrosto. Adagiatevi un cucchiaio di ragù e un cucchiaio di besciamella. Arrotolate la sfoglia formando così il primo cannellone.

Adagiatelo sul fianco nella teglia e continuate con la preparazione degli altri cannelloni, avendo cura di adagiarli fianco uno con l’altro nella teglia.

Quando avrete completato tutta la teglia, ricoprite la superficie dei cannelloni con la besciamella e con il ragù rimasto.

Completate con qualche fiocchetto di burro e una bella spolverata di formaggio Grana Padano grattugiato.

Infornate per circa 30 minuti e alla fine della cottura fate riposare per 5 minuti a forno spento 🙂

 

 

 

 

 

Zuppa di cipolle alla valtellinese

zuppa di cipolle 2Rieccoci dopo una pausa, con nuove e golose ricette.

Oggi vi propongo una ricetta in tema autunnale/invernale dato che ormai è arrivato il freddo.. si tratta della zuppa di cipolle rivisitata in stile valtellinese 🙂

Ingredienti x 4 p.:

6 cipolle bionde grandi

100 gr. burro

2 lt. brodo vegetale

8 fette di pane casereccio

300 gr. bitto

2 1/2  cucchiai da tavolo farina 00

q.b. sale e pepe

Tempo di cottura: 2h. circa

 Procedimento:

Armandovi di pazienza, tagliate  a rondelle sottili tutte le cipolle, raccogliendole in una grossa ciotola. Disponete il burro in una casseruola capiente e fatelo sciogliere.

Aggiungete le cipolle tagliate e fatele soffriggere, mescolando per bene, fino a quando non saranno belle dorate. A questo punto, unite il brodo vegetale fino a coprire tutte le cipolle.

Portate ad ebollizione e non appena raggiunto, abbassate il fuoco, salate e pepate, incoperchiate e fate cuocere per circa un’ora e mezza.

Nel frattempo tagliate il bitto a lamelle e fate tostare le fette di pane casareccio.

Trascorsa l’ora e mezza, usando un colino, spolverizzate due cucchiai e mezzo di farina 00 nella zuppa di cipolle in cottura, alzate la fiamma e mescolando, fate cuocere ancora per circa 20 minuti.

La zuppa dovrà addensarsi, il suo volume sarà circa la metà di quello iniziale e le cipolle saranno praticamente trasparenti.

Spegnete e preparatevi per l’impiattamento:

Usate fondi in terracotta e per ognuno di essi, disponete una fetta di pane casareccio sul fondo, ricoprite con una manciata di lamelle di bitto, versate la zuppa e completate con un altro pezzetto di pane e qualche scaglia di bitto.  Procedete così per tutti i vostri ospiti.

Accompagnate il tutto con una buona bottiglia di “Inferno” oppure di “Sassella”-

 

 

 

Ravioli di kamut con farcia di tomino piemontese e robiola

Ravioli di Kamut con farcia al tomino piemontese e robiola

Eccovi una ricetta tipicamente casalinga 🙂

Eh si la pasta dei ravioli tirata a mano ed il ripieno gustoso …. Non potrà non piacervi ! 🙂

 Ingredienti per la pasta dei ravioli: (per 4 persone)

350 gr. farina bio kamut

3 uova

un pizzico di sale

1 cucchiaio da tavola di olio evo

40 gr. acqua tiepida

Ingredienti per la farcia:

2 tomini piemontesi da 100 gr. cad

200 gr. robiola

1 cucchiaio da tavola di olio evo

2 cucchiai da tavola di Parmigiano Reggiano gratuggiato

un pizzico di sale

un pizzico di pepe

un pizzico di dragoncello

Ingredienti per il condimento:

50 gr. burro

6-7 foglioline di salvia

1 pizzico di sale

Attrezzatura e tempi di cottura:

macchina per la pasta e/o spianatoia e mattarello

1 coppapasta diam. 8 cm

1 saltapasta

1 pentola per la cottura dei ravioli

Tempo di riposo della pasta: 30 minuti

Tempo di cottura: 2-3 minuti

Preparazione:

Versate in un contenitore la farina setacciata, il cucchiaio di olio evo, le tre uova intere, il pizzico di sale e l’acqua.

Impastate e formate una palla che farete riposare in luogo fresco per una mezzoretta.

Nel frattempo preparate la farcia:

Sempre in un contenitore disponete i tomini tagliati a dadini e senza la crosta, la robiola, il cucchiaio di olio evo, il Parmigiano Reggiano, il sale, il pizzico di pepe e il dragoncello.

Mescolate ed amalgamate bene gli ingredienti.

Riprendete la pasta dei ravioli e stendetela con l’ausilio di una macchina per la pasta oppure se preferite sfogarvi un pò come faccio io, stendete la pasta su una spianatoia con il mattarello 🙂

Lo spessore della pasta deve essere sottile.

Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per i ravioli.

Con il coppapasta ricavate tanti cerchi e disponete, aiutandovi con un cucchiaino da tè, la farcia al centro di ogni cerchio.

Chiudete ogni cerchio a mezzaluna schiacciando bene per far aderire i bordi e non far uscire il ripieno. Con i rebbi di una forchetta decorate i bordi.

Quando l’acqua bolle, salatela ed aggiungete un cucchiaio di olio evo per non far attaccare i ravioli.

Nel frattempo mettere a scaldare in un saltapasta il burro e la salvia con il pizzico di sale.

Tuffate delicatamente i ravioli e fateli cuocere per circa 2-3 minuti.

Scolate direttamente i ravioli nel saltapasta e mescolateli delicatamente nel burro e salvia spumeggiante.

Servite con una bella spolverizzata di Parmigiano Reggiano ed abbinate con un buon Sassella 🙂

SPAGHETTI DELICATI ALL’EMILIANA

spaghettiIngredienti per 4 persone:

360 gr. spaghetti

200 gr. prosciutto cotto a dadini

q.b. sale grosso

Per la salsa:

150 gr. Parmigiano Reggiano grattuggiato

150 ml. latte intero

60 gr. burro

q.b. pepe

Preparazione:

Questo é un piatto delicato e molto veloce da preparare.

Se volete dare quel tocco in più a questa ricetta, potete aggiungere dello zafferano quando unite il latte nella preparazione della salsa.

Incominciate mettendo a bollire l’acqua per gli spaghetti.

Nel frattempo preparate la salsa:

In un saltapasta sciogliete a fuoco basso il burro.

Aggiungete pian piano il latte ed emulsionate sempre a fuoco basso.

Nel frattempo appena l’acqua già salata bolle, buttate gli spaghetti.

Continuate facendo saltare  i cubetti di prosciutto cotto in una padellina antiaderente.

Appena il prosciutto risulterà colorato, spegnete e lasciate da parte.

Aggiungete mescolando, poco per volta, il parmigiano grattuggiato.

Quando la salsa é ben amalgamata, aggiustate di pepe e spegnete.

Appena prima di scolare gli spaghetti, riaccendete il fuoco sotto il saltapasta.

Scolate gli spaghetti e disponeteli nel saltapasta insieme ai cubetti di prosciutto cotto.

Fate saltare per amalgamare bene gli ingredienti.

Impiattate ed accompagnate con un buon Lambrusco.