Antipasti natalizi di polenta

Antipasti di polenta

antipasti natalizi di polenta

E come anticipato eccovi la ricetta degli antipasti di polenta da presentare in tavola nei giorni di festa 🙂 Io li ho preparati con polenta pronta in 8 minuti e farciti a scelta tra Gorgonzola, Ricotta e erba cipollina e la classica salsa di pomodoro, origano e sottiletta Parmareggio! Certo super veloci da preparare e proprio per questo zero sbattimento in più del necessario 🙂 Potete farcirli anche con pomodoro e mozzarella, Robiola e tonno insomma nessun limite alla fantasia e al gusto !

Con la quantità degli ingredienti di questa ricetta avrete 9 tortini di polenta quindi se dovete prepararne di più, aumentate le quantità ma tenete conto delle proporzioni tra acqua e farina di mais riportate sulla confezione della polenta.

 Ingredienti:

270 gr. farina di mais – polenta Valsugana

1 lt. acqua

100 gr. Gorgonzola Igor

3 sottilette Parmareggio

100 gr. ricotta

1 mazzetto erba cipollina fresca

3 gherigli di noci

3 cucchiai da tavola di salsa di pomodoro

q.b. origano essiccato

q.b. Parmigiano Reggiano grattugiato

q.b. sale grosso

Procedimento:

Iniziate con il preparare la polenta. Versate il litro di acqua in una pentola antiaderente. Salate e portate a bollore. Versate quindi a pioggia la farina di mais continuando a mescolare con una frusta fino a cottura (8 minuti).

come fare la polenta
preparare la polenta

Spegnete e versate la polenta in una teglia precedentemente rivestita con carta da forno. Livellate bene tenendo uno spessore di circa 2 cm. e fate raffreddare del tutto. Prendete quindi il coppapasta tondo da 6 cm di diametro e ricavate i dischetti di polenta.

usate il coppapasta

Ora prendete gli altri ingredienti e iniziate a farcire i 9 dischetti di polenta 🙂

Preparate i primi tre con il Gorgonzola e chiudete con i rispettivi 3 dischetti di polenta e poggiate su ognuno un gheriglio di noce.  Poi passate a farcire gli altri tre dischetti di polenta con la Ricotta mischiata con l’erba cipollina affettata e chiudete con i loro coperchi di polenta. Fate quindi gli ultimi tre antipasti, versando su ognuno un pochino di salsa di pomodoro, un pizzico di origano e il tondo di sottiletta Parmareggio, anch’esso ricavato con lo stesso coppapasta che avete utilizzato per fare i dischetti. Spolverizzate con un pizzico di Parmigiano grattugiato.

farcitura dei dischetti di polenta
farcitura dei dischetti di polenta

Ed ora l’ultimo passaggio 🙂

Disponete quindi gli antipasti su una teglia rivestita con carta da forno e infornate per 15 minuti a 180 ventilato:

disporre antipasti su teglia per infornare
disporre su una teglia gli antipasti da infornare

Ed eccoli qui ! 🙂

antipasti di polenta
Antipasti di polenta farciti

Un consiglio: se preferite potete prepararli il pomeriggio per la sera, riporli in frigorifero e poi infornarli per la cottura 🙂 Questo è anche un espediente per utilizzare la polenta avanzata ! Fatemi sapere se vi è piaciuta questa ricetta e come preferireste farcirli 🙂

 

 

 

 

 

 

Crespelle Natalizie di grano saraceno

crespelle-natalizie-di-grano-saraceno

Eccoci, ormai siamo agli sgoccioli, ultime corse per i regali e ultimi preparativi per il Natale ! 🙂

E se ancora non avete deciso cosa cucinare per Natale oppure per Santo Stefano, Vi propongo un primo piatto originale, molto delicato e ideale per tutti, grandi e piccini 🙂

E’ un po’ una rivisitazione dei famosi Pizzoccheri, con l’aggiunta di scamorza affumicata per dare quel quid in più!

Vi suggerisco di preparare le crespelle la sera prima per il pranzo del giorno dopo oppure la mattina per la sera perché l’impasto deve riposare in frigorifero almeno un’ora.

Bando alle ciance e “gustatevi” la ricetta !

Ingredienti per 12 crespelle:

Impasto per le crespelle:

2 uova

140 gr. farina di grano saraceno

140 gr. farina 00

250 ml. latte intero

250 ml. acqua naturale fredda

1 cucchiaio da tavola di olio evo

1 cucchiaino da caffè di sale fino

burro per ungere la padella delle crepes

Farcia per le crespelle:

2 patate bianche grosse

500 gr. tra erbette, indivia Scarola, spinaci e verza

100 gr. scamorza affumicata grattugiata

1 scalogno

q.b. sale fino

q.b. pepe

q.b. olio evo

Besciamella al Casera:

700 ml. latte intero

70 gr. burro

70 gr. farina

100 gr. formaggio Casera

1 pizzico sale fino

1 pizzico pepe

Per la fase di cottura:

q.b Parmigiano Reggiano grattugiato

q.b. fiocchetti di burro

Procedimento:

Iniziate con la preparazione della pastella per le crespelle.

In un recipiente unite le due farine setacciate, le due uova sbattute precedentemente, il sale fino, il cucchiaio d’olio e il latte. Iniziate a mescolare unendo a filo l’acqua. Quando l’impasto risulterà ben amalgamato coprite il recipiente con la pellicola e ponetelo in frigorifero per un’ora.

Nel frattempo dedicatevi alla farcia:

mettete sul fuoco le patate e fate cuocere per circa 30-40 minuti. Una volta cotte, scolatele e fatele raffreddare prima di pelarle.

Mettete sul fuoco anche le verdure dopo averle mondate e tagliate a tocchetti. Fatele cuocere per circa 15 minuti e poi scolatele, avendo cura di eliminare l’acqua in eccesso.

In una padella unite un filo d’olio e soffriggete lo scalogno con le verdure. Salate e pepate a vs. piacere. Fate saltare per circa 10 minuti e poi togliete dal fuoco. A questo punto pelate anche le patate. Unite quest’ultime e le verdure in un recipiente e amalgamate bene aggiungendo anche la scamorza affumicata.

A questo punto potete dedicarvi alla besciamella al Casera:

In un tegame antiaderente, fate sciogliere dolcemente il burro. Quando sfrigola, spostate il tegame dal fuoco e aggiungete la farina. Rimettete sul fuoco e mescolate con una frusta finché quest’ultima non avrà un colore leggermente dorato. Versate il latte e il Casera. Salate e pepate e, tenendo mescolato, portate a cottura (circa 15 minuti). Spostate la besciamella dal fuoco e fate raffreddare.

Ora potete preparare le crespelle ! 🙂

Ponete sul fuoco la padella da crepes avendo cura di ungerla ogni tanto con un tocchettino di burro ! Prendete la pastella dal frigorifero e mescolatela. Con un mestolo versate l’impasto nella padella avendo cura di ruotare la padella in modo che la pastella si distribuisca uniformemente sulla superficie. Come dimensione delle crespelle rimanete su un 10-12 cm di diametro max.

Cuocete la prima crespella per circa 2 minuti, poi rigiratela e cuocetela ancora per altri 2 minuti.

Procedete così finchè non terminate la pastella, avendo cura di adagiare le crespelle su un asse di legno.

Adesso potete passare alla farcia delle crespelle:

Stendete sulla superficie di ogni crespella la farcia e arrotolatela su se stessa, formando così un “rotolino”. Preparate tutte le crespelle alla stesso modo. Nel frattempo accendete il forno a 180° gr. funzione statico e munitevi di teglia da forno con bordi alti.

Glassate la superficie della teglia con un velo generoso di besciamella al Casera.

Disponete le crespelle accostate tra di loro e ricoprite con la besciamella.

Cospargete con Parmigiano Grattugiato e fiocchetti di burro.

Infornate e fate cuocere per circa 25 minuti.

Servite accompagnando con un ottimo vino della Valtellina, tipo “Inferno doc.” oppure un “Grumello doc.”

Non mi rimane che …. farvi gli auguri di buone feste !!! 🙂

 

 

 

 

 

Un’idea per il menù di Natale e Santo Stefano? Risotto taleggio e radicchio con dadini di Speck

risotto-taleggio-e-radicchio-con-dadini-di-speck

Natale si avvicina e anche l’ansia da prestazione culinaria !!

Eccovi quindi una ricetta semplice ma super buona 🙂 da gustare anche a Santo Stefano se a Natale non volete rinunciare ai classici tortellini in brodo 🙂 Infatti se avanzate un  po’ di brodo di Cappone, lo potete utilizzare per questo ottimo primo !

Non per niente in cucina non si butta via mai niente 🙂

Ingredienti per 6 pp:

360 gr. riso Carnaroli

1 lt. brodo di cappone

mezzo bicchierino di Grappa

80 gr. burro

1 cipolla bionda

80 gr. taleggio dop

70 gr. Speck Kofler tagliato a dadini

200 gr. Radicchio Trevisano

q.b. Parmigiano Reggiano

q.b. sale fino

q.b. pepe nero

Procedimento:

Sbucciate e tagliate finemente la cipolla. Mettete a scaldare il brodo di cappone filtrato.

Mondate e tagliate a listarelle il radicchio trevisano e il taleggio tagliato a tocchetti.

In una casseruola per risotto fate sciogliere 50 gr. di burro e appena sfrigola, unite la cipolla.

Fate imbiondire la cipolla e aggiungete il riso Carnaroli. Tostate a fiamma alta per 2 minuti e sfumate con la grappa, aggiungete una mestolata di brodo e abbassate la fiamma. Unite ora il radicchio e allungate pian piano con il restante brodo. Salate e pepate e portate a cottura (circa 18 minuti).

Nel frattempo che il riso cuoce, fate tostare in una padella antiaderente lo speck.

A 5 minuti dalla cottura, unite al riso lo speck. A cottura ultimata, togliete dal fuoco e amalgamate con il restante burro, il taleggio e due cucchiai di Parmigiano Reggiano.

Facile vero ? 🙂 E se volete, accompagnate con un ottimo Raboso Frizzante di Ornella Molon, Campo di Pietra 🙂

Pronti per Natale ??? 🙂 🙂