Il polpettone goloso

Il Polpettone Goloso
Il Polpettone Goloso

Eccolo, il Polpettone Goloso, un piatto super gustoso, ottimo sia d’inverno che d’estate e un’ottima idea per il picnic della famosa gita di Pasquetta 🙂

Facile da preparare, piacerà anche ai vostri bimbi ! Io lo preparo dandogli la forma di un rotolo e ricoprendolo di fette di Speck.

Con gli ingredienti indicati sotto potete prepararne due ma se ne volete cucinare solo uno potete dimezzare le quantità degli ingredienti:

Ingredienti:

1 kg. gr. trita fresca di polpa di vitellone

700 gr. salsiccia fresca di suino

100 gr. Parmigiano Reggiano grattugiato

100 gr. Pecorino romano grattugiato

100 gr. Formaggio tipo fontina

2 uova intere grosse

12 fette di speck (per ricoprire i due rotoli)

1 spicchio d’aglio

1 mazzetto di prezzemolo fresco

q.b. sale grosso

q.b. pepe nero

q.b. spezie (rosmarino, timo, salvia)

q.b. olio evo

Cottura: 1 ora e mezza in forno statico

1 teglia da forno con bordi alti

Procedimento:

In un recipiente grande unite la carne trita, l’aglio tritato, la salsiccia priva di pelle e spezzettata grossolanamente, il parmigiano, il pecorino e il formaggio tagliato a dadini.  Unite le uova e iniziate ad amalgamare il composto aggiungendo anche il prezzemolo tritato, le spezie tritate e ovviamente il sale e pepe.

Nel frattempo accendete il forno statico a 220°.

Ora adagiate metà del composto su un foglio di carta da forno o di alluminio. Date al composto la forma di un rotolo o salsicciotto aiutandovi anche con il foglio di carta da forno/alluminio. Procedete quindi a foderate tutti i lati del rotolo con le fette di speck.

Procedete alla stesso modo con l’altra metà di impasto.

Oliate la teglia e adagiatevi delicatamente i due rotoli e infornate per i primi 30 minuti a 220° e per la restante ora a 200°.

A cottura ultimata fate riposare per 5 minuti e poi tagliate i rotoli a fette e disponeteli sul piatto di portata. Se volete potete accompagnare con verdure a piacimento (spinaci, carotine e patate) oppure con un’insalatina mista.

Il vino che vi consiglio è un ottimo Refosco dal Peduncolo Rosso, il mio preferito è della   Vigna Traverso di Ornella Molon che ho avuto il piacere di degustare ad Autochtona a Bolzano.

E come sempre fatemi sapere i vostri commenti 🙂

 

 

 

 

Annunci

Tagliatelle Paglia e Fieno con ragù di montagna

Tagliatelle Paglia e Fieno con ragù di montagna

Oggi parliamo di un primo piatto molto gustoso adatto a tutti, grandi e piccini perché al ragù, che sia alla bolognese oppure di montagna, nessuno resiste 😊

Questo ragù è ricco di funghi porcini e anche di speck e se vi avanza potete tranquillamente congelarlo e utilizzarlo magari per condire dei ravioli o anche delle semplici pennette.

Vediamo subito gli ingredienti:

Ingredienti per 4 pp.:

350 gr. Tagliatelle fresche Paglia e Fieno

200 gr macinato fresco di manzo

200 gr salsiccia fresca

1 gambo di sedano

2 carote

1 cipolla

q.b. concentrato di pomodoro Supercirio

680 gr passata di pomodoro La Rustica Cirio

1 etto Speck tagliato a listarelle

150 gr. Funghi Porcini essiccati o freschi

1 bicchiere di vino rosso

q.b. Brodo vegetale preparato in precedenza

q.b. Burro

q.b. Olio evo

q.b. Parmigiano Reggiano grattugiato

q.b. Sale grosso

q.b. Pepe nero

Procedimento:

Incominciate con ammollare i funghi essiccati in una ciotolina con un po’ di acqua tiepida.

Nel frattempo tritate il sedano con le carote e la cipolla.

In un tegame antiaderente unite una noce abbondante di burro e due cucchiai da tavola di olio evo. Quando soffrigge, unite il trito di sedano, carote e cipolla. Quando il soffritto è imbiondito aggiungete la salsiccia, la carne trita e lo speck e fate rosolare. Dopo due minuti sfumate con il vino rosso e fate evaporare l’alcol poi aggiungete il concentrato di pomodoro (io ne metto all’incirca un cucchiaio da tavola).

Intanto sgocciolate i funghi, strizzateli e tagliateli a listarelle. (se avete i funghi freschi potete pulirli senza bagnarli ma utilizzando l’apposita spazzola e poi tagliarli a listarelle). Aggiungete quindi al soffritto la passata di pomodoro, i funghi e di tanto in tanto aggiungete il brodo vegetale.

Salate e pepate e dopo 10 minuti di cottura a fuoco medio, abbassate la fiamma e mettete il coperchio. Fate cuocere per circa un’ora, un’ora e mezza avendo cura di mescolare ogni tanto.

Una volta che il ragù si è ristretto, spegnete il fuoco e mettete a bollire l’acqua salata per le tagliatelle. Quando l’acqua bolle unite la pasta e fate cuocere come da indicazioni del prodotto.

A cottura ultimata, scolatele e servitele aggiungendo ad ogni piatto due bei mestoli di ragù e una spolverata di Parmigiano Reggiano 😊

E come sempre fatemi sapere se vi è piaciuta la ricetta ! 🙂

Gateau Rustico di patate

Gateau Rustico di patate

Una ricetta semplice e sfiziosa, ideale come secondo piatto oppure come piatto unico, i bambini ne andranno pazzi 🙂

Questa versione vede l’impiego di speck e scamorza a dadini ma se preferite potete preparare il gateau in versione “lasagna” utilizzando le fette di prosciutto cotto e le fette di formaggio tipo Leerdammer.. Insomma potete sbizzarrirvi con gli ingredienti che più vi piacciono 🙂

Ingredienti per 4 pp:

1 kg. di patate

150 gr. Speck tagliato a dadini

150 gr. Prosciutto Praga tagliato a dadini

100 gr. Parmigiano Reggiano (70 gr. per l’impasto + 30 gr. per la gratinatura)

100 gr. Scamorza affumicata tagliata a dadini

2 uova intere

q.b. sale e pepe

q.b. burro

q.b. pangrattato

q.b. prezzemolo fresco tritato

Procedimento:

Sciacquate sotto l’acqua fredda le patate e, una volta scolate, privatele della pelle.

Mettete le patate a  bollire in  una pentola capiente con acqua fredda per circa 35-40 minuti.

Una volta cotte e  scolate, fatele raffreddare e poi passatele nello schiacciapatate  (come per fare il purè).

Nel frattempo accendete il forno, funzione statica, a 200°.

Prendete una ciotola capiente e unite le patate schiacciate. Aggiungete le due uova e amalgamate bene. Continuate aggiungendo il Parmigiano Reggiano grattugiato, lo speck, il Praga e la scamorza affumicata. Salate e pepate un pochino.

Prendete una pirofila da forno ed imburratela. Spolverizzate il fondo e i lati della pirofila con del pangrattato.

Unite ora il composto e livellate bene. Cospargete la superficie del gateau con il restante Parmigiano Reggiano  e dei fiocchettini di burro.

Infornate e fate cuocere per i primi 15 minuti a 200° e a 180° per i restanti 15 minuti.

Una volta cotto, fatelo riposare per circa 10-15 minuti e preparatevi ad impiattare.

Decorate quindi ogni porzione con il prezzemolo tritato.

Buon Gateau !!! 🙂

 

 

Torta Salata Rustica

torta befana 3

Una ricetta facile e veloce da preparare.

Ideale come piatto unico oppure come secondo e un trucchetto per far mangiare ai vostri bimbi le verdure 🙂   

Ingredienti:

500 gr. misto scarola, spinaci, erbette e verza

250 gr. ricotta vaccino

180 gr. Grana Padano grattugiato

200 gr. Speck tagliato a listarelle

200 gr. Emmental a cubetti

2 uova

q.b. sale e pepe

Una manciata di salame a cubetti (tipo Cacciatorino)

2 dischi Pasta Sfoglia Integrale Buitoni

q.b. fiocchi di burro

q.b. Grana Padano grattugiato per la gratinatura

Procedimento:

Mettete a bollire il misto di verdure in una pentola capiente con acqua salata.

Fate bollire per circa 15 minuti e poi scolate.

Fate raffreddare e strizzate bene le verdure in modo da far scolare l’acqua in eccesso.

Raccogliete in una ciotola dai bordi alti le verdure, la ricotta, le uova sbattute, il formaggio grattugiato, l’Emmental e lo speck.

Amalgamate bene, salate e pepate.

Disponete su una teglia rotonda il primo disco di pasta sfoglia con la sua carta da forno e praticate dei buchetti con i rebbi di una forchetta. Nel frattempo accendete il forno statico (cottura sopra e sotto a 200°).

Versate e livellate il composto. Aggiungete la manciata di salame e aggiungete dei fiocchettini di burro e una manciata di Grana Padano grattugiato.

Prendete il secondo disco di Pasta Sfoglia e adagiatelo sopra il composto, avendo cura di pizzicare insieme i bordi del primo disco con il disco di pasta sfoglia superiore.

Bucherellate anche questo disco di pasta sfoglia con i rebbi della forchetta.

Infornate e portate a cottura per circa 30 minuti.

Una volta cotta, spegnete il forno, estraete la torta rustica e fatela riposare per circa 15 minuti.

Servite sul piatto di portata. Può essere un ottimo piatto unico aggiungendo patate al forno per la felicità dei vostri bimbi e non solo … 🙂

Torta Salata Befana

Antipasti Multisapore

Antipasti Multisapore

Oggi parliamo di antipasti … multisapore e molto sfiziosi 🙂

Da gustare insieme all’aperitivo oppure davanti ad un bel film !

Pronti??

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia rotonda

2 etti di Prosciutto di Parma affettato

2 etti di Speck affettato

2 etti di Pancetta coppata affettata

3 wurstel grandi

q.b. formaggio tipo Leerdammer a fette

q.b. formaggio tipo Brie

Preparazione:

Iniziate accendendo il forno funzione ventilato a 180° e preparando una leccarda ricoperta da carta da forno.

Aprite la prima confezione di pasta sfoglia mantenendola adagiata sulla sua carta da forno, in modo che non si attacchi al piano di lavoro.

Con un coltello incidete la pasta sfoglia per metà in modo da avere due parti identiche.

Adagiate sulla prima metà il prosciutto di Parma, ricoprendo bene tutta la superficie, e stendendo le fette di Leerdammer sopra il prosciutto.

Arrotolate la pasta sfoglia in modo da ottenere un rotolo lungo.

Tagliate delle rondelle di circa 1 cm di larghezza e disponetele sulla teglia ricoperta con carta da forno.

Prendete l’altra metà di pasta sfoglia e farcite con lo speck e le fette di formaggio tipo Brie.

Arrotolate e ricavate, come nell’operazione precedente, delle rondelle che andrete a disporre sempre sulla teglia.

Adesso ripetete l’operazione con l’altro disco di pasta sfoglia utilizzando i wurstel (mettendoli per la lunghezza della pasta) senza l’utilizzo del formaggio e farcendo l’altra metà con la pancetta coppata e le fette di formaggio tipo Leerdammer.

Con le quantità descritte dovrete infornare almeno due volte perché le rondelle di pasta sfoglia ricavate saranno tante !

Infornate per circa 13-14 minuti, fino a doratura degli antipasti.

Semplice vero 🙂 !!

Mandatemi i vostri commenti e vi ricordo che potete farcire con quello che più vi piace 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

Farfalle al Bagòss

farfalleIngredienti x 4 commensali:

400 gr farfalle rigate

350 gr polpa di pomodoro

400 gr piselli medi

200 gr speck tagliato a dadini

1 scalogno

q.b. olio – formaggio Bagòss stagionato

Preparazione:

Innanzitutto mettete la pentola dell’acqua per la pasta sul fuoco.

In una padella antiaderente (meglio un saltapasta) scaldate l’olio ed aggiungetevi lo scalogno affettato finemente.

Appena lo scalogno inizia ad imbiondire aggiungete i piselli e dopo due minuti unitevi lo speck. Nel mentre buttate la pasta nell’acqua salata e portate a cottura.

Fate rosolare per circa 5 minuti e poi aggiungete la salsa di pomodoro e due cucchiai d’acqua della pasta.

Salate (poco) e pepate.

Incoperchiate e fate cuocere a fiamma bassa.

Quando le farfalle saranno cotte, scolatele e versatele nel saltapasta.

Saltate per un minuto, spegnete ed impiattate.

Spolverizzate quindi su ogni piatto una generosa dose di Bagòss e servite insieme ad un buon Bardolino.

Informazioni sul Bagòss:

Il Bagòss è un formaggio tipico bresciano prodotto nella valle del Caffaro a Bagolino.

Gli abitanti si chiamano Bagossi, da quì il nome del formaggio.

Questo formaggio viene anche chiamato il Grana bresciano, ha un sapore tipico perchè in fase di preparazione viene aggiunto lo zafferano e se utilizzato in cucina quando é ben stagionato, conferisce ed esalta i sapori degli ingredienti.

Se volete assaggiare il Bagòss e gli altri prodotti tipici bresciani, visitate il sito del caseificio “Cooperativa Val Palot” : www.promofranciacorta.it  🙂