Millefoglie con mele e cannella

Millefoglie mele e cannella
Millefoglie con mele e cannella

Oggi vi propongo un dolce facile da preparare, un dolce ideale perché richiede solo 9 minuti di cottura e 5 minuti di preparazione ! Insomma se non avete voglia o tempo di destreggiarvi con preparazioni lunghe e laboriose, questo è il dessert che fa per voi ! Super gustoso perché abbina la confettura di mele e cannella della Cooperativa Oasi con la pasta sfoglia (già pronta) e le mele Fuji dell’Agricola di Bazzana Garden, che ho acquistato dall’Alveare che dice si che vi consiglio ! leggete il mio post per info 🙂 L’Alveare che dice si

Io ho preparato una millefoglie quadrata che basta per 2 persone, quindi se volete, potete raddoppiare gli ingredienti per prepararne due 🙂

E non perdetevi il video tutorial 🙂  https://www.facebook.com/nonsolocucinando/videos/2183237825019921/

Ingredienti per 1 millefoglie:

1 pasta sfoglia già pronta

q.b. marmellata di mele e cannella

1 mela Fuji

1 cucchiaio da tavola di zucchero di canna

q.b. zucchero a velo

1 limone

q.b. cannella in polvere

Preparazione:

Sbucciate ed eliminate il torsolo dalla mela. Tagliatela a fettine sottili e mettetele in un recipiente.

Aggiungete alle mele 1 cucchiaio da tavola di zucchero di canna e il succo del limone e anche la cannella in polvere a seconda del vostro gusto. Mescolate e lasciate da parte.

Accendete il forno a 200° funzione ventilata e prendete il rotolo di pasta sfoglia.

Stendete la pasta sfoglia e con un coppapasta quadrato (io ne uso uno di 10 cm per lato) ricavate 3 quadrati.

Bucherellate con una forchetta solo 2 quadrati di pasta sfoglia e spolverizzateli con lo zucchero a velo. Stendete invece sull’altro quadrato di pasta sfoglia le mele che avete fatto macerare.

Mettete in forno e fate cuocere per 9 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Spalmate quindi le due sfoglie con la marmellata e ora componete il dolce 🙂

Prendete il piatto da portata, impilate le sfoglie, lasciando la sfoglia con le mele per ultima e spolverizzate con zucchero a velo:-)

Che dire, facile vero ! 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli Scuri: i biscotti da meditazione :-)

gli-scuri

Eccola la ricetta ! me l’avete richiesta in tanti e finalmente eccoci qui 🙂

Questi biscotti sono di grano saraceno e non sono adatti ai più piccini perché sono amari ma sono la gioia dei più grandi ! ogni tanto coccolarci un po’ non guasta !!

Sono indicati per dopo cena con un ottimo Passito oppure con un bel bicchierino di vino chinato, a voi la scelta 🙂

Pronti ?

Ingredienti:

200 gr. farina di grano saraceno

100 gr. di nocciole passate nel mixer

100 gr. di gherigli di noci passati nel mixer

180 gr. burro a pomata

80 gr. ottimo cacao amaro in polvere (io uso il Van Houten)

100 gr. zucchero di canna

1 tazzina caffè amaro espresso

1 pizzico di sale fino

Procedimento:

In un contenitore capiente setacciate la farina di grano saraceno e il cacao in polvere.

Unite anche il pizzico di sale, le noci e le nocciole passate nel mixer e lo zucchero.

Aggiungete il burro a pomata e impastate, versando anche il caffè freddo.

Ponete l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata con la farina di grano saraceno.

Impastate e formate la classica palla. Fate riposare per 10 minuti e nel frattempo accendete il forno funzione ventilato a 180 °.

Con un mattarello stendete l’impasto con uno spessore di circa 1 cm e ricavate dei cerchi con l’utilizzo di un coppa pasta di diametro 5 cm.

Foderate la leccarda con carta da forno e disponetevi i biscotti e spolveratene la superficie con un pizzico di zucchero di canna.

Infornate per circa 15/17 minuti.

A fine cottura, disponeteli su una gratella a raffreddare. Et voilà 🙂

Pronti per l’assaggio ?! 🙂

 

 

 

Panna cotta albicocca e Grand Marnier

wpid-foto_1.jpgUn dolce intramontabile, molto delicato e particolare per l’abbinamento con l’albicocca ed il Grand Marnier.

Una dolce sorpresa, ideale per una serata romantica 🙂

Ingredienti per la panna cotta:

200 ml. panna fresca

220 ml. latte intero fresco

2 1/2 cucchiai da tavola zucchero di canna

2 albicocche piccole mature

7 gr. colla di pesce

6 contenitori per panna cotta

Ingredienti per la salsa all’albicocca e Grand Marnier:

5 albicocche piccole mature

8 cucchiai da tavola di acqua

2 cucchiaini da caffè di zucchero di canna

1 cucchiaio da tavola raso di Grand Marnier

Preparazione:

Iniziate mettendo in acqua i fogli di colla di pesce.

Nel frattempo versate in una casseruola il latte, lo zucchero, la panna e le due albicocche pelate e tagliate a pezzetti.

Fate cuocere a fuoco basso fino a poco prima del bollore, avendo cura di mescolare e di schiacciare con il mestolo le albicocche.

Poco prima del bollore, filtrate con un colino (per eliminare i pezzi di albicocca) e riponete sul fuoco, aggiungendo i fogli di colla di pesce strizzati.

Mescolate bene per far sciogliere la colla di pesce e spegnete.

Filtrate nuovamente con il colino e versate il composto nei contenitori da panna cotta.

Mettete da parte e fate freddare.

Quando saranno raffreddati, ponete i contenitori in frigorifero e lasciateli almeno due ore, prima di servire.

Una mezz’oretta prima di servire la panna, potete preparare la guarnitura:

Versate in un recipiente le albicocche tagliate e pelate e i cucchiai di acqua.

Frullate con un mixer e versate il composto in un pentolino antiaderente.

Unite lo zucchero ed accendete il fuoco a fiamma bassa.

Unite anche il Grand Marnier e mescolate delicatamente.

Fate cuocere per circa 5 minuti mescolando sempre con cura e facendo sciogliere bene lo zucchero.

Spegnete e versate la salsa in una ciotola per farla raffreddare.

Potete ora impiattare le panne cotte 🙂 Procedete così per ognuna:

Prendete la panna cotta dal frigorifero e, tenendola per i bordi, immergetela fino al bordo in un contenitore con acqua bollente (facendo attenzione a non bagnare la panna cotta nell’acqua e a non scottarvi) per circa 1 minuto.

Capovolgete delicatamente sul piatto di portata e guarnite con la salsa e, se preferite, con qualche fetta di albicocca.

Buon dolce 🙂 🙂 e come sempre scrivetemi per dubbi, consigli e richieste   🙂 🙂 !!

 

 

 

Crostata di kamut ai mirtilli

Crostata Kamut ai mirtilli

Ingredienti:

Per la pasta:

300 gr. burro

300 gr. zucchero di canna

470 gr. farina di kamut

125 gr. nocciole finemente tritate

1/2 bustina d lievito per dolci in polvere

3 uova medie

la buccia grattugiata di mezza arancia

q.b. cannella in polvere

q.b. sale

q.b. latte

tortiera a cerniera

carta da forno

Tempo di cottura: 35-40 minuti

Per il ripieno:

250 gr. di marmellata di mirtilli

Il Grano Kamut:

Questo dolce é molto semplice da preparare ed é inoltre consigliato per chi ha intolleranze al frumento in quanto il grano kamut é maggiormente digeribile rispetto al grano comune.

Attenzione, non é però indicato ai celiaci perchè contiene glutine.

Il grano kamut contiene una quantità maggiore di sali minerali come il selenio e il 30% in più di vitamina E rispetto al grano comune, per questo può essere considerato anche un buon antiossidante,

Il grano Kamut a marchio registrato Kamut® viene rilasciato solo in presenza di grano khorosan proveniente dagli Stati Uniti sotto indicazioni e controlli della Kamut International.

C’é da dire però che anche in Italia si coltiva una varietà di grano Khorasan, non registrata con il marchio Kamut®, come il grano Saragolla di origine siciliana.

I prodotti a marchio Kamut® sono facilmente reperibili anche nei grandi supermercati dove troverete  farine, pane, alimenti dolci e salati.

Preparazione:

Iniziate con la preparazione della frolla:

In un mixer e/o impastatore riunite tutti gli ingredienti, il burro freddo a tocchetti, la farina setacciata con il lievito ed il pizzico di sale, lo zucchero, le uova, l’arancia grattugiata, le nocciole tritate e la cannella.

Impastate e fare riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Nel frattempo accendete il forno ventilato a 170°.

Stendete 2/3 della frolla su una spianatoia aiutandovi con una spolverata di farina di grano kamut e formate un cerchio di pasta che posizionerete in una tortiera già foderata con carta da forno.

Bucherellate il cerchio di frolla con i rebbi di una forchetta e fate aderire bene i bordi della pasta ai bordi della tortiera stessa. I bordi in cottura cederanno su se stessi formando il bordo spesso della crostata.

Spalmate ora la marmellata e con la restante frolla fate dei cordoncini che metterete sulla superficie in modo da formare una grata.

Spennellate con un poco di latte ed infornate per circa 35-40 minuti 🙂

E se avanzate della pasta, con delle formine potete ricavarne dei buonissimi  biscotti che spennellerete di zucchero di canna e andrete a cuocere in forno ventilato a 180° per circa 10-12 minuti 🙂

Fetta Crostata ai mirtilli

Tiramisù Caraibico

Tiramisù caraibico

Ingredienti:

Per la base e gli strati utilizzare il dolce San Valentino al cocco e mix di cioccolato senza la decorazione finale

Per la crema pasticcera al cioccolato bianco:

500 ml. latte intero

100 gr. cioccolato bianco

230 gr. zucchero di canna

50 gr. farina 00

6 tuorli

una spolverizzata di arancia grattuggiata

Per la crema pasticcera al cioccolato fondente:

500 ml. latte intero

100 gr. cioccolato fondente

230 zucchero di canna

50 gr. farina 00

6 tuorli

Per la bagna al Rhum:

200 ml. acqua

2 tazzine caffè amaro ristretto

1 cucchiaino di zucchero di canna

5 cucchiai da tavola di Rhum

Per la panna montata:

500 ml panna fresca

2 cucchiaini di zucchero a velo

Per la decorazione finale:

q.b. cioccolato fondente

q.b. cioccolato bianco

q.b. cocco rapè da pasticceria

1 Teglia/contenitore con bordi alti

1 Minipimer

Tempo di realizzazione: Lungo

Difficoltà: media

Preparazione:

Vi propongo un dolce al cucchiaio molto particolare e dai sapori caraibici.

Vi consiglio di preparare la base per questo dolce almeno il giorno prima e se preferite anche le creme pasticcere che dovranno essere conservate in frigorifero ben ricoperte con pellicola.

Iniziate tagliando  il dolce San Valentino a fette di mezzo centimetro e mettetele da parte.

Preparate ora la bagna al Rhum:

In un pentolino scaldate insieme l’acqua, il caffe, il Rhum e lo zucchero.

Spegnete e fate raffreddare.

Nel frattempo preparate le creme pasticcere:

Per entrambe le creme procedete in questa maniera:

In una casseruola mettete a scaldare il latte con il cioccolato spezzettato e portate fin quasi a bollore.

N.B.: Per la crema al cioccolato bianco unite al latte anche l’arancia grattuggiata.

Spegnete e fate raffreddare.

Nel frattempo riunite in un’altra casseruola i tuorli, lo zucchero e la farina.

Mescolate bene fino a che il composto sarà spumoso.

Pian piano incorporatevi il latte che avrete fatto raffreddare.

Mettete sul fuoco a fiamma moderata e mescolando sempre, portate a bollore.

Riducete la fiamma e cuocete ancora per tre minuti circa.

Lasciate raffreddare in un contenitore coperto con pellicola.

Mi raccomando la pellicola deve aderire alle creme, così facendo non avranno quella crosticina fastidiosa.

Potete iniziare a creare il tiramisù quando le creme saranno fredde.

Prendete una teglia oppure un contenitore con bordi alti e procedete così:

Foderate la base con le fette di Dolce San Valentino.

Con l’aiuto di un cucchiaio da tavola bagnate le fette disposte nella teglia con la bagna al Rhum.

Disponete il primo strato di crema pasticcera al cioccolato bianco e poi ricoprite con altre fette di dolce San Valentino.

Ri-bagnate con la bagna al Rhum e coprite con la crema al cioccolato fondente.

Ricoprite con altre fette di Dolce San Valentino e, dopo averle imbevute di bagna al Rhum, bordate i bordi con la crema pasticcera al cioccolato fondente e la superficie interna con la crema pasticcera al cioccolato bianco.

In un contenitore riunite la panna fresca e lo zucchero vanigliato.

Montate la panna con l’aiuto di un minipimer.

Ricoprite il tiramisù con la panna montata.

Spolverizzate il tiramisù con abbondante cioccolato fondente, cioccolato bianco e cocco rapè per pasticceria.

Mettete il tiramisù in frigorifero coperto per almeno tre ore e poi servite 🙂

BISCOTTI CARAMELLATI AL CACAO

biscotti

Ingredienti

250 gr farina per dolci

100 gr burro

130 zucchero di canna

2 uova medie

25 gr cacao amaro di ottima qualità

2 cucchiaini lievito per dolci

1 pizzico di sale

q.b. zucchero di canna

stampo da biscotti

Preparazione

In una ciotola capiente aggiungete la farina setacciata con il lievito ed il cacao, lo zucchero, il burro a tocchetti molto freddo ed il pizzico di sale.

Sbattete le uova in un recipiente ed unitele al composto.

Impastate a mano energicamente e formate una palla che andrete ad avvolgere nella pellicola trasparente per far riposare in frigorifero per mezz’ora.

Accendete il forno a 180° in modalità ventilato e preparate una leccarda con la carta da forno.

Stendete la pasta su una spianatoia leggermente infarinata e procedete con lo stampo da biscotti che amate di più (io adoro i cuoricini e le stelline).

In caso di stampi differenti fate attenzione che siano delle stesse dimensioni per avere una cottura omogenea.

Disponete man mano i biscotti sulla leccarda con la carta da forno e spolverizzate su ogni biscotto una generosa dose di zucchero di canna, premendo leggermente con un dito sulla superficie in modo da far aderire bene lo zucchero alla frolla.

Infornate per circa 10-12 minuti.

Una volta estratti dal forno fateli raffreddare su una gratella.

Questi biscotti sono ottimi per la colazione dei bimbi con un bel bicchierone di latte oppure per il classico “tea” delle cinque 🙂

MUFFINS AL CIOCCOLATO

muffins cioccolato
gustosi muffins al cioccolato

Ingredienti

Per il composto:

280 gr farina

120 gr zucchero di canna

3 cucchiai di cacao amaro di ottima qualità

90 gr burro

2 uova grandi

250 ml latte

3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci

2 cucchiai di yogurt intero non zuccherato

1 pizzico di sale

burro per ungere gli stampi

12  stampi da muffins

Per la guarnizione:

q.b. gocce di cioccolato amaro

q.b. codette arlecchino

2 cucchiai di acqua

1 cucchiaino di zucchero di canna

Preparazione:

Accendete subito il forno a 200° ventilato.

Preparate due contenitori: uno per gli ingredienti secchi ed uno per gli ingredienti liquidi.

Nel primo contenitore versate la farina setacciata con il lievito ed il cacao, lo zucchero ed il pizzico di sale.

Nel secondo contenitore versate le uova sbattute, il latte, il burro fuso e lo yogurt.

Amalgamate e versate il composto nel primo contenitore.

Mescolate bene con un mixer e/o una frusta.

A questo punto versate il composto negli stampi e guarnitene alcuni con le gocce di cioccolato.

Infornate e calcolate circa 18-20 minuti di cottura (fate la prova con uno stuzzicadente).

Una volta sfornati, fateli raffreddare 5 minuti e poi toglieteli dagli stampi.

Per la guarnitura dei muffins con le codette procedete in questo modo:

Versate in una ciotolina i due cucchiai d’acqua con lo zucchero e fate scaldare al microonde.

Con il pennello spolverate i muffins con il composto di acqua e zucchero e guarniteli con le codette.

FUSION DI CILIEGIA E COGNAC

panna cotta

Ingredienti:

Per la panna cotta:

400 ml panna fresca da dolci non zuccherata

300 ml latte intero

2 cucchiai di zucchero di canna

2 fogli e mezzo di colla di pesce

1 cucchiaio di miele millefiori

1 cucchiaio e mezzo di cognac

2 cucchiai di yogurt alla ciliegia

8 stampini da panna cotta

Per la salsa di accompagnamento: (dose per 2 fusion)

La salsa di accompagnamento va preparata al momento di servire i fusion, pertanto le dosi sotto riportate sono per due dolci, nel caso doveste servirne di più raddoppiate gli ingredienti:

1 cucchiaio e mezzo di miele millefiori

2 cucchiaini da caffè di latte intero

2 cucchiaini di cognac

1 cucchiaino raso di zucchero di canna

Procedimento:

Per prima cosa, procedete ad ammollare i fogli di colla di pesce lasciandoli a bagno in acqua fredda per circa 10 minuti.

Versate in una casseruola la panna, il latte, lo zucchero, il miele, il cognac e lo yogurt.

Strizzate bene la colla di pesce ed aggiungetela agli ingredienti nella casseruola.

Mescolate ed accendete il fuoco basso, tenete mescolato finchè non arriva a bollore.

Mescolate ancora per 1 minuto e togliete dal fuoco.

Procedete a versare il composto negli stampini e fateli raffreddare, poi riponeteli in freezer per almeno 6 ore.

Al momento di servire i fusion procedete in questa maniera:

Prendete i dolci dal freezer e preparate un contenitore con acqua bollente.

Senza scottarvi, immergete (senza bagnare la parte sopra dei dolci) gli stampini tenendoli per i bordi poi capovolgeteli sui piatti di portata.

Preparate ora la salsa di accompagnamento:

Versate in una piccola casseruola il miele, il latte, il cognac e lo zuccero di canna.

Mescolate ed accendete il fuoco molto basso, tenete mescolato e non appena si formano delle bollicine ai lati del composto nella casseruola, spegnete e togliete dal fuoco.

Ora versate la salsa sui fusion e servite 🙂